Velocizzare il PC – 5 modi gratuiti per velocizzare il PC o Notebook Windows

Ti mostriamo cinque semplici modi per rendere più veloce e più reattivo qualsiasi PC o laptop. Ecco come utilizzare gli strumenti incorporati di Windows per disordinare il desktop e il disco rigido e farlo andare più veloce, e non ti costerà nulla.

Se il tuo PC va più lento di quanto desideri, prova questi 5 consigli per velocizzare il PC. Pensa ad una pulizia primaverile: elimina applicazioni che non usi più e rimuovi file temporanei. Sono piccole cose che possono fare una grande differenza per qualsiasi PC e Notebook.

Prima di iniziare, ti consiglio un programma che potrebbe fare al caso tuo in quanto basta avviarlo per fargli fare gran parte del lavoro. Per iniziare fai clic qui per scaricare CCleaner, un software gratuito e facile da usare che risolve tutte le principali cause dei PC lenti per iniziare.

Quindi, segui questi 5 passaggi!

1. Velocizzare il PC: Elimina i file duplicati e indesiderati

PC e Notebook invecchiano e con il passare del tempo i dati riempiono l’Hard Disk. Ciò a sua volta rallenta le prestazioni, poiché il PC deve lavorare di più per trovare i file e i programmi a cui ha bisogno di accedere. Rimuovere il più possibile la spazzatura aiuterà a rendere più veloce il PC. Inizieremo con la rimozione dei file duplicati che spesso sono file musicali e foto.

Il software Easy Duplicate Finder può darci una mano. Installalo seguendo le semplici istruzioni del programma.

A questo punto iniziamo ad utilizzare le funzioni base di windows per creare più spazio nell’Hard Disk. Queste funzioni non faranno altro che svuotare il cestino ed eliminare tutti i file temporanei non più necessari presenti nel PC.

In Windows 8 e 10 vai su Cerca e digita Pulizia disco e clicca sul risultato della ricerca. Ora seleziona l’unità da analizzare e che si vuole pulire.

In Windows 7 vai su Start, Tutti i  programmi, Accessori, quindi selezionare Utilità di sistema, Pulizia disco.

velocizzare il pc pulizia disco

La procedura guidata identificherà i file che possono essere eliminati, indicando anche lo spazio sul Hard Disk che si libererà. Se non sei sicuro di quali file liberarti, fai clic su “Visualizza file”. Se vuoi conservare determinati File, ti basterà togliere la spunta nella casella accanto al nome dei file prima di cliccare su OK

La funzione Pulizia Disco in Windows, può aiutarti a velocizzare il PC andando ad eliminare tutti i file non necessari presenti nel PC. Grazie a questa funzione, è possibile liberare anche decine di gigabyte in spazio di archiviazione.

2. Velocizzare il PC eliminando i programmi che non usi o che non servono

velocizzare il pc rimozione app

Eliminati i file non necessari di Windows, puoi passare ad eliminare le App che non usi più. Fortunatamente Windows dispone di uno strumento che può aiutarci a fare questa operazione. In Windows 8 e 10 devi andare nella casella di ricerca in basso a sinistra, digitare “disinstalla” e cliccare su App e Funzionalità.

Su Windows 7 vai su Start, Pannello di controllo, Programmi e scegli “Disinstalla un programma“.

In entrambi i casi vedrai una lista di programmi e lo spazio che occupano. Scorri l’elenco e seleziona il programma che desideri rimuovere, quindi fai clic sul pulsante Disinstalla per rimuovere il programma. Ricorda che devi eliminare solo i programmi che non usi.

Con lo strumento di Windows per disinstallare i programmi, non sempre vengono eliminate tutte le tracce dei programmi. Per questo, è necessario uno strumento di terze parti come Revo Uninstaller. Nell’interfaccia di Revo, per rimuovere un programma non dovrai far altro che cliccare due volte sul nome del programma da eliminare. Durante il processi di disinstallazione avrai la possibilità di eliminare anche i file rimanenti nel PC inclusi i file di registro. Per avere maggiori informazioni segui la nostra guida su Come usare Revo Unistaller (disponibile a brave)

3. Velocizzare il PC: deframmenta il tuo Hard Disk

Una volta rimossi File e Programmi non necessari dal PC, il passo successivo è compattare i dati rimanenti in modo che il PC possa accedervi nel modo più efficiente possibile.

Le applicazioni vengono salvate nell’Hard Disk in piccoli pacchetti di informazioni che vengono distribuiti nel disco in luoghi casuali. Per questo la deframmentazione è un modo semplice per velocizzare il PC in quanto non farà altro che prendere questi pacchetti di informazioni e raggrupparli nella stessa are area del disco. Questo rende più veloce ogni accesso ai file, migliorando la velocità del tuo PC o Notebook.

Se invece il tuo PC dispone di un SSD, allora la deframmentazione è sconsigliata in quanto andrà a ridurre la durata in vita dell’SSD, quindi non deframmentare mai un SSD.

Per deframmentare l’Hard Disk in Windows 7, fai clic sul pulsante Start, poi Tutti i programmi, quindi Accessori. Scegliere Strumenti di sistema, quindi selezionare Utilità di deframmentazione dischi. Quindi fai clic su Deframmenta ora.

In Windows 8 e Windows 10 PC, notebook o Tablet la deframmentazione avviene automaticamente grazie all’impostazione predefinita. Questo avviene ogni settimana, grazie all’attività pianificata: Ottimizza Unità. Quindi, se non hai cambiato nessuna impostazione, non dovresti aver bisogno di deframmentare.

Se non sei sicuro di questo e vuoi verificare lo stato di, o deframmentare manualmente il disco, vai in Cerca e digita “Deframmentazione“. Clicca sul risultato “Deframmenta e ottimizza unità

velocizzare il pc deframmentazione

Vedrai una finestra come quella in foto, dove ci sarà l’elenco degli Hard Disk presenti nel PC, il tipo di supporto, l’ultima deframmentazione e lo stato di frammentazione. Devi eseguire la deframmentazione, solo se la percentuale della frammentazione supera il 10%.

Per scoprire se è necessario ottimizzare una unità, non devi far altro che selezionare l’unità che vuoi analizzare e cliccare su Analizza. Questa funziona aggiornerà la colonna di “Stato Corrente”. Se una delle tue unità è frammentata del 10% o più, evidenziala e premi Ottimizza.

4. Velocizzare il PC: Rimuovere i programmi di avvio

Spesso per velocizzare il PC non è sempre necessario eliminare i programmi. Puoi tranquillamente bloccarne l’esecuzione automatica quando accendo il PC. Molti programmi si caricano automaticamente all’avvio di Windows, ma non sempre ci servono, quindi è bene rimuoverli dall’avvio automatico.

In Windows 7 digita msconfig nella barra di ricerca del menu Start. Fare clic sulla scheda Avvio nella finestra Configurazione di sistema e deselezionare tutti i programmi che non si desidera avviare all’avvio. Premi Applica, Ok.

Con Windows 8 e 10 la procedura è simile. Vai nella casella Cerca, digita msconfig, clicca su Configurazione di sistema e clicca sulla scheda Avvio. Ora non devi far altro che cliccare su Apri gestione attività.

velocizzare il pc task manager

Una volta aperto Gestione Attività, è necessario selezionare la scheda Avvio. Questo elenca tutti i programmi che vengono avviati insieme a Windows. Indica inoltre l’Autore di ciascuna App e l’impatto sulle prestazioni di avvio elencate come “basse”, “alte” o “medie”.

Ora basta cliccare sui programmi che non si desidera avviare con il PC, fai clic con il tasto destro e selezionare ‘Disabilita’. Oppure evidenzia un programma e fai clic su “Disattiva” nell’angolo in basso a destra della finestra. Puoi invertire la procedura in qualsiasi momento facendo clic sul nome del programma e cliccare su “Abilita” in basso a destra.

5. Velocizzare il PC: Ripulisci e organizza il desktop

Infine, ecco alcuni suggerimenti per semplificarti la vita quando usi Windows. Ti aiuteranno a trovare file e cartelle più velocemente, indipendentemente dallo stato del disco rigido del tuo PC.

Se hai bisogno di trovare un file in fretta, inserisci il suo nome nella casella di ricerca del menu Start. Con Windows 10 la ricerca è ottima, poiché la casella di ricerca è proprio sulla barra delle applicazioni.

In Windows 7 è utile l’Assistente ricerca di Windows. Ma quest’ultimo non può competere con un motore di ricerca desktop come Copernic . Questo programma gratuito indicizza l’intero disco rigido per trovare più rapidamente il file che stai cercando.

CONDIVIDI
Loading...