Come utilizzare gli Aggiornamenti automatici in Windows 10

Windows 10 si aggiorna continuamente con nuove funzionalità, patch di sicurezza e modifiche generali del sistema. Ti mostriamo come assicurarti che il tuo PC rimanga in ottime condizioni usando gli aggiornamenti automatici. Come aggiornare Windows 10 automaticamente.

Aggiornamenti automatici in Windows 10

Microsoft lavora sodo per garantire che il suo sistema operativo Windows 10 rimanga il sistema operativo più potente e ricco di funzionalità al mondo. A tal fine l’azienda rilascia aggiornamenti e miglioramenti regolari per far sì che le cose vadano bene. Se vuoi che il tuo PC rimanga in forma e respinga qualsiasi malware, virus o altri fastidi online, allora ti consigliamo di mantenere il PC sempre aggiornato. Fortunatamente questo è molto semplice, e ti mostreremo come fare per avere gli aggiornamenti automatici in Windows 10.

Perché dovresti aggiornare Windows?

Windows 10 è un software ampio e complesso, che funziona su una gamma di dispositivi incredibilmente ampia. Ciò significa che deve essere costantemente ottimizzato per mantenere prestazioni ottimali e correggere eventuali piccoli bug o stranezze che si insinuano nei sistemi.

Ciò può includere l’aggiornamento del software e dei driver in modo che display, periferiche e stampanti in modo che funzioni tutto alla perfezione.

Poi c’è il problema della sicurezza. Le cose cambiano rapidamente nel regno delle minacce online, quindi è essenziale che Windows sia aggiornato in modo che qualsiasi attacco pericoloso possa essere fermato.

Sì, è vero che ogni tanto gli aggiornamenti possono far smettere di funzionare o persino creare nuovi problemi. È anche vero che nella stragrande maggioranza dei casi è qualcosa di utile per il tuo PC. Inoltre, ci sono buone probabilità che mentre stai leggendo questo articolo, il tuo PC si stia aggiornando automaticamente.

Come usare Aggiornamenti automatici

Con il rilascio di Windows 10 Microsoft ha preso la decisione di rendere gli aggiornamenti automatici un impostazione predefinita. Ciò significa che, a meno che tu non abbia modificato manualmente le impostazioni, riceverai gli aggiornamenti ogni volta che saranno pubblicati.

Controllare per vedere se questo è il caso, richiede solo un paio di minuti. Prima di tutto clicca sul pulsante Start (quello nell’angolo in basso a sinistra dello schermo che assomiglia al logo di Windows).

5-Aggiornamenti automatici in Windows 10

Ora seleziona Impostazioni dal menu direttamente sopra il pulsante Start e nella finestra che appare dovrai trovare e fare clic su Aggiornamento e sicurezza.

4-Aggiornamenti automatici in Windows 10

Questo apre un’altra finestra con una colonna sulla sinistra che ha come titolo, Windows Update in alto. Assicurati che questo sia evidenziato in blu, quindi guarda nel pannello principale sulla destra.

Qui vedrai Windows Update nella parte superiore dello schermo e al di sotto, ci sarà scritta la data dell’ultimo aggiornamento effettuato. Se vuoi vedere se ci sono nuovi aggiornamenti disponibili, fai clic sul pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti.

3-Aggiornamenti automatici in Windows 10

Nella parte inferiore dello schermo vedrai le opzioni avanzate scritte in blu. Clicca su questo per aprire la finestra successiva.

2-Aggiornamenti automatici in Windows 10

Qui vedrai la voce Scegli come installare gli aggiornamenti, con una casella di riepilogo a discesa che ti offre le opzioni di Automatico (Consigliato) o Notifica per pianificare il riavvio. Se non lo è già, seleziona Automatico.

1-Aggiornamenti automatici in Windows 10

Questo è tutto. Ora Windows cercherà periodicamente gli aggiornamenti e poi applicarli appena arrivano.

Per vedere quali aggiornamenti sono stati applicati in passato, fai clic su Visualizza cronologia degli aggiornamenti installati.

CONDIVIDI
Loading...