Come configurare una Smart TV

Le Smart TV dispongono di un'ampia selezione di App e servizi online tra cui Netflix, Amazon Prime Video e YouTube. In questa guida ti mostriamo come configurare e collegare ad Internet la tua Smart TV.

configurare smart tv

Ormai tutte le TV di ultima generazione sono “Smart” ovvero intelligenti. Ma questo cosa significa? Come i dispositivi mobile, le Smart TV dispongono di un software interno che ci permette di utilizzare App come Netflix, Youtube e Amazon Prime Video o semplicemente inviare video dal telefono, vedere gallerie fotografiche e ascoltare musica. Evitandoci cosi l’acquisto di dispositivi per lo streaming come Apple TV, Google Chrome Cast o Amazon Fire TV. In questa guida ti spieghiamo come configurare una Smart Tv e come collegarla ad internet per utilizzare tutti questi servizi.

Attualmente ci sono molte marche e modelli di Smart TV, quindi in questa guida non entreremo nello specifico di ogni modello ma tratteremo solo i principi generali. Per comodità ti consigliamo di tenere a portata di mano la guida rapida della tua Smart TV. Se non disponi della guida rapida, puoi trovarla online dal sito del produttore o semplicemente cercando su google.

Come collegare un Decoder o lettore Blu-Ray alla TV

Dopo aver rimosso la TV dalla sua scatola e dal polistirolo che la tiene in posizione, andiamo a collegarla ai vari dispositivi multimediali come Decoder, Console di gioco e lettore Blu-Ray. Ricorda di conservare tutto il contenuto della confezione della TV per un paio di settimane nel caso qualcosa vada storto con la TV.

La maggior parte dei decoder, delle console video e dei lettori Blu-ray utilizza cavi HDMI. Questi sono spesso inclusi con il dispositivo da collegare alla TV, ma si possono acquistare su Amazon o anche presso i grandi supermercati.

configurare smart tv cavo hdmi

I televisori più recenti dispongono di più porte HDMI, queste solitamente etichettate come HDMI1, HDMI2 e così via. Se stai collegando dispositivi in grado di fornire video in 4K, vedi sul libretto della TV per capire qual’è l’uscita HDMI più adatta. Per risoluzioni inferiori come il Full HD 1080p, una porta vale l’altra in quanto funzionano tutte allo stesso modo.

Ricorda bene quali porte HDMI stai utilizzando con i vari dispositivi, in modo da sapere quale canale scegliere quando decidi di usare un determinato dispositivo. Quindi se colleghi la tua PS4 alla porta HDMI2, per giocare ai tuoi giochi dovrai selezionare HDMI2 dal menù della TV.

Spesso è possibile rinominare le uscite HDMI per sapere quali dispositivi sono collegati a tali porte. Per esempio potrai rinominare HDMI1 con PS4 o lettore DVD.

I dispositivi meno recenti come per esempio i videoregistratori, potrebbero utilizzare i cavi SCART, ma si applicano i stessi principi visti sopra.

configurare smart tv cavo scart

Se stai collegando un lettore Blu-ray 4K, un Chromecast Ultra o 4K Amazon Fire TV, assicurati di collegarlo a una porta HDMI 2.0 della tua TV: il tuo manuale spiegherà quali (se esistenti) supportano questo standard.

Come collegare Smart TV al Wi-Fi

Uno degli elementi chiave che trasformano una normale TV in una Smart TV è la connessione di rete a Internet. Infatti grazie ad essa possiamo utilizzare i servizi di streaming, App, musica e così via.

Per garantire la migliore esperienza visiva è bene, se possibile, collegare la TV al router con un cavo di rete. Puoi farlo utilizzando un cavo Ethernet che può non essere incluso nella confezione del televisore. Controlla il retro del router per vedere se hai delle porte libere, solitamente queste porte sono gialle.

collegare smart tv al wifi

Scegli la porta che vuoi utilizzare e collega il cavo allo stesso attacco che trovi sul retro della TV. A differenza del Wi-Fi, con la connessione diretta tramite cavo non dovrai inserire nessuna password per accedere ad internet e ne guadagnerai in prestazioni in quanto rimarranno più stabili.

Se il router si trova in una parte diversa della casa, puoi sempre utilizzare gli adattatori Powerline. Questi adattatori sono piccole unità che utilizzano l’impianto elettrico per portare internet dove il segnale Wi-Fi non riesce ad arrivare.

Se non puoi accedere al router o preferisci utilizzare il Wi-Fi, assicurati che il televisore si trovi in una parte della casa con un buon segnale. Altrimenti potresti avere problemi durante la visione di contenuti HD online come per esempio rallentamenti o riproduzione a scatti.

Dovrai annotarti il nome della rete (spesso chiamato SSID wireless) con la relativa password (di solito questi dati sono reperibili su una etichetta dietro il router). Con questi dati alla mano, sei pronto per collegare il tuo Smart TV alla rete Wi-Fi. Ti basterà andare nel menù della tua TV, poi Impostazioni e Rete.

Come configurare una Smart TV: Prima Accensione

Accendi la TV e molto probabilmente ti troverai davanti la procedura guidata per effettuare la configurazione. Sicuramente ti verrà chiesto di selezionale la lingua che desideri utilizzare, fino ad arrivare alla scelta delle connessione ad Internet.

Se stai utilizzando un cavo, seleziona la connessione cablata, altrimenti scegli Wireless ed inserisci i dettagli del Wi-Fi. Una volta confermata la connessione, segui le istruzioni sullo schermo per sintonizzare i canali e portare a termine la procedura guidata.

configurare smart tv

Ora che la TV è operativa, potresti notare un certo numero di app già presenti nella tua TV. Spesso tra queste è presente YouTube ed altre app di streaming video come Netflix,  Amazon Prime Video, Infinity ecc ecc.

Alcune App possono essere viste come ospite, ma per ottenere il massimo da ogni servizio, inclusi consigli, cronologia ricerche e canali sottoscritti, ti consigliamo di creare account per ciascuna di esse. La TV dovrebbe memorizzare i tuoi dati di accesso ad ogni singola App cosi da non doverli inserire ogni volta.

Alcune app, come Netflix, Amazon Prime Video, Infinity e cosi via, richiedono la creazione di un account per poter essere utilizzate.

Impostazioni dell’immagine

Una delle funzioni che vorrete impostare sarà sicuramente la modalità di visualizzazione. Il motivo è che le TV esposte nei negozi sono configurate per essere super luminose con colori troppo saturi in modo che catturino l’attenzione. Se la tua TV è impostata su questa modalità, i tuoi occhi grideranno aiuto entro pochi minuti.

Cerca l’opzione Impostazioni – spesso raffigurata dall’icona di un ingranaggio – poi recati alle impostazioni Video o Display. Ci saranno diverse modalità – Cinema, Gioco, Vivace, ecc. – provale tutte fino a quando non sarai soddisfatto di ciò che vedi.

Se vuoi andare oltre, usa un DVD di calibrazione o anche un video di YouTube e immergiti nelle impostazioni manuali per regolare elementi come bilanciamento del colore, contrasto dinamico, HDR (se supportato) e opzioni di levigatura come la nitidezza e la creazione intelligente del frame ‘. Con qualche ritocco dovresti essere in grado di ottenere un’immagine eccellente.

Impostazioni Audio

L’ultima cosa da fare è la configurazione audio. Proprio come le impostazioni della qualità dell’immagine dovresti vedere un’opzione per le impostazioni Audio, all’interno della quale ci sarà un certo numero di modalità. Prova ogni singola opzione per sentire le differenze e scegliere quella che preferisci.

Ad essere onesti l’audio dei moderni TV ultra sottili tende ad essere un po’ misero se confrontato con la straordinaria grafica HD e UHD. In tal caso potresti prendere in considerazione l’acquisto di una Soundbar per potenziare le prestazioni sonore del tuo nuovo Smart TV.

Ecco qua. Ora la tua smart TV dovrebbe essere completamente configurata, tutte le tue app sono pronte all’azione e puoi finalmente rilassarti sul divano per concederti una piccola sessione.

Vedi anche: come posizionare gli altoparlanti del Dolby Surround.

CONDIVIDI
Loading...