HomeTelefoniaAndroidCome liberare spazio su Android

Come liberare spazio su Android

In questa guida ti mostreremo come liberare spazio su Android e come aumentare lo spazio di archiviazione del tuo dispositivo, grazie all'acquisto di alcuni Gadget.

Non riesci a scaricare le tue applicazioni preferite? Il software del tuo smartphone non si aggiorna? Allora non temere, perché sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Infatti, nelle righe successive ti mostreremo come liberare spazio su Android, per risolvere questo fastidiosissimo problema.

Quante più cose possono fare i nostri dispositivi Android, tante di più ne facciamo con loro. Che si tratti di scattare foto, girare video, giocare, o semplicemente scaricare applicazioni, anche con un telefono dotato di 64 o 128 GB di memoria interna, basta poco per esaurire tutta la memoria a disposizione. Tuttavia, puoi evitare queste spiacevoli situazioni grazie ai consigli che ti forniremo in questa guida. Infatti, nelle righe successive ti mostreremo come liberare spazio su Android e come aumentare la memoria di archiviazione del tuo dispositivo, per ottenere quanto più spazio possibile.

Detto ciò, mettiti comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere questa guida e scoprire come risolvere il tuo problema. Siamo convinti che, rimarrai piacevolmente sorpreso dalla semplicità dei passaggi illustrati e che, in caso di necessità, sarai in grado di aiutare i tuoi amici bisognosi di aiuto.

Come liberare spazio su Android

Esegui un backup di Foto e Video

I file che occupano più spazio nei nostri dispositivi Android sono foto e video. Questo, perché i moderni dispositivi Android vengono dotati di fotocamere sempre più potenti e dotate di molti megapixel. Eseguire un backup di video e foto può aiutarti a liberare spazio su Android.

Prendi quindi il tuo dispositivi Android e visita il Google Play Store per scaricare l’applicazione gratuita Google Foto. Nel menu “Impostazioni” di Google Foto, seleziona e attiva l’opzione “Backup e sincronizzazione” per eseguire il backup di tutte le foto e i video tramite una rete Wi-Fi. Dopo aver effettuato il backup dei tuoi file multimediali, puoi iniziare a rimuoverli dal tuo dispositivo, facendo molta attenzione a rimuoverli solo nell’applicazione Galleria anziché da Google Foto.

Sposta gli altri file su Google Drive

Il funzionamento di Google Drive è molto simile a quello descritto pocanzi per Google Foto. Anche questa è un’applicazione completamente gratuita, ma a differenza di Google Foto, con Google Drive puoi archiviare qualsiasi tipo di file. Inoltre, quest’App è molto utile per non perdere i tuoi preziosi dati, in caso di rottura o furto del dispositivo. L’unico lato negativo se così vogliamo chiamarlo è che,  avrai bisogno di una connessione internet attiva per visualizzare i tuoi file, memorizzate in Google Drive.

Elimina le Applicazioni che non usi

Alcune applicazioni e giochi consumano una quantità sorprendente di spazio di archiviazione. Se non le usi, non devono necessariamente occupare spazio sul telefono. Se in un secondo momento decidi di averne bisogno, potrai scaricarle nuovamente. Le applicazioni acquistate nel Play Store saranno sempre disponibili per qualsiasi dispositivo Android, su cui effettui l’accesso con il tuo account Google.

Apri il Google Play Store, pigia sulle tre linee orizzontali situate in alto a sinistra dello schermo, per aprire il menu impostazioni e selezionare “Le mie app e i miei giochi“. La scheda “Installate” ti mostrerà tutte le applicazioni installate nel tuo dispositivo Android (ad eccezione di quelle installate al di fuori del Google Play). Per rimuovere le applicazioni devi semplicemente selezionare una di queste App e pigiare sul tasto “Disinstalla“. Eseguendo questa operazione riuscirai a liberare spazio su Android.

Cancellare i file memorizzati nella  cache

I file memorizzati nella cache sono piccoli bit di dati memorizzati dalle app ogni volta che vengono utilizzate. Con il passare del tempo puoi accumulare una quantità allarmante di dati memorizzati nella cache, quindi, se stai cercando un modo per risparmiare spazio, cancellare questi vecchi file è un buon inizio per liberare spazio su Android.

Apri il menu “Impostazioni” del tuo dispositivo Android e pigia su “Applicazioni“, quindi seleziona una qualsiasi delle tua App, seleziona “Memoria archiviazione” e pigia su “Svuota cache“. Ripeti questo procedimento con tutte le altre App installate nel tuo dispositivo Android.

Elimina i vecchi download

Ogni volta che scarichi un qualsiasi documento dal Web come ad esempio un file PDF, questo viene archiviato nella cartella Download del tuo dispositivo. Se non ne hai più bisogno puoi usare un’app File Manager, per esplorare la cartella Download e rimuovere tutto ciò che non è più necessario.

Sposta i file sulla MicroSD

Se il tuo smartphone Android dispone di uno slot per schede MicroSD, puoi utilizzarlo per archiviare foto, video e altri file situati all’interno della memoria del telefono. A seconda del telefono e del suo sistema operativo, potresti non essere in grado di spostare le App sulla scheda MicroSD, anche se, potresti formattare la scheda come tipo di memoria interna, anziché come spazio di archiviazione portatile.

Aumenta lo spazio di archiviazione

Aggiungi una scheda MicroSD, anche se il tuo dispositivo non la supporta

Se il tuo dispositivo supporta una MicroSD allora puoi acquistarne una. Qui trovi le più vedute su Amazon. Assicurati di controllare quanta capacità è in grado di leggere: non puoi acquistare una scheda da 128 GB, se il tuo telefono supporta solo 32 GB. Informati prima di procedere all’acquisto di una MicroSD.

Se il tuo dispositivo non dispone di un alloggio per MicroSD, è facile collegarne una per utilizzarla su base ad-hoc, utilizzando un lettore di schede MicroSD che si collega alla porta Micro-USB del tuo telefono, o una versione wireless come Verbatim MediaShare Wireless Mini, disponibile per circa €15 su Amazon . Assomiglia ad una chiavetta USB e in effetti, può essere inserita nella porta USB del tuo PC, dove funzionerà come tale, permettendoti di trascinare i file su di essa, ma dotata di una scheda MicroSD al suo interno, che supporta il trasferimento di file, ma anche lo streaming di contenuti.

La cosa grandiosa dell’utilizzo della connessione wireless sul Verbatim è che fino a cinque persone possono condividere quella connessione e si può proteggere l’accesso dell’unità con una password. La batteria interna dura fino a tre ore e viene ricaricata tramite la connessione USB.

come liberare spazio su android

Collega un’unità flash su dispositivi Android abilitati OTG

Potresti non rendertene conto, ma la maggior parte dei telefoni e tablet Android supporta USB OTG (On The Go), che ti consente di collegare periferiche come unità di archiviazione, proprio come lo faresti con un PC. Non sempre è specificato se un dispositivo supporta o meno OTG. Un modo semplice e veloce per verificare se il tuo dispositivo supporta OTG è quello di scaricare su di esso l’applicazione gratuita USB OTG Checker, dal Google Play Store.

Una volta stabilito che il tuo dispositivo supporta OTG hai semplicemente bisogno di un adattatore OTG, che costa molto poco su Amazon . Potrebbe essere necessario alimentare l’unità da una fonte esterna mentre è collegata al telefono.

Ottieni un disco rigido wireless

L’ultima opzione che hai per avere più spazio di archiviazione sul tuo dispositivo Android consiste nell’utilizzare un disco rigido wireless. Un disco rigido wireless è un normale disco rigido portatile, ma che si connette tramite Wi-Fi. Sono disponibili molte opzioni e stanno diventando anche più convenienti.

Nota: Potremmo guadagnare una piccola commissione quando fai acquisti tramite link sul nostro sito, senza alcun costo aggiuntivo per te.

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ALTRI CORRENALI