HomeInternetCome potenziare il segnale WiFi

Come potenziare il segnale WiFi

In questa guida ti mostreremo alcuni modi per potenziare il segnale WiFi di casa, in pochi e semplici passaggi. Inclusi alcuni consigli sui migliori ripetitori WiFi, Router e Sistemi Mesh WiFi che puoi acquistare adesso.

Vuoi sapere come potenziare il segnale WiFi perché la tua connessione sempre più lenta del solito? In alcune stanze non arriva il segnale WiFi? Quando giochi online ti sembra di laggare? Qualunque sia il problema non temere, perché sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Infatti, nelle righe successive ti mostreremo come potenziare il segnale WiFi di casa in pochi e semplici passaggi.

Ai giorni nostri siamo sommersi dai tanti dispositivi Smart che, limitati nelle funzioni se non connessi a internet. In una classica famiglia italiana possiamo contare un minimo di 10 dispositivi connessi contemporaneamente, come telefoni cellulari, Smart TV, Smart Watch, console di gioco, computer, tablet, dispositivi di streaming e tanto altro ancora. Tutti questi dispositivi possono tranquillamente mettere in difficoltà il nostro router. Fortunatamente, esistono diversi modi per potenziare il segnale WiFi di casa. Ad esempio, puoi spostare il router in un altro punto della casa, acquistare una nuova e più potente antenna WiFi o magari un Range Extender. Spesso è sufficiente modificare qualche impostazione nel router, ma se vivi dentro una casa molto grande, allora potrebbe essere necessario configurare un sistema Mesh WiFi.

Questi sono solo alcuni dei consigli che troverai illustrati nelle righe successive, quindi, mettiti comodo e dedica alcuni minuti del tuo tempo libero per leggere questa guida e scoprire come risolvere il problema in pochi e semplici passaggi. Siamo convinto che, rimarrai piacevolmente sorpreso dall’utilità dei consigli illustrati e che, in caso di necessità, sarai in grado di aiutare i tuoi amici e parenti bisognosi di aiuto, per risolvere il medesimo problema.

Indice

Perché il mio segnale WiFi è così debole?

Il segnale WiFi può essere molto volubile. Se in alcuni punti della casa puoi godere di un segnale WiFi a tutta potenza, bastano solo pochi passi nella direzione sbagliata, per veder svanire una tacca di segnale. La natura apparentemente inaffidabile delle reti WiFi, ci indica che sono molti i fattori in grado di influenzare le loro prestazione e questi sono alcuni:

  1. Distanza: per ovvi motivi tecnici, più distante sarai dal router e più debole sarà il segnale della tua rete WiFi. Questo perché ogni router è diverso, quelli più economici potrebbero persino avere difficoltà a coprire un appartamento di piccole dimensioni, figuriamoci se vivi in un appartamento o villa di grandi dimensioni.
  2. Ostruzioni: muri, mobili, elettrodomestici e persino le persone possono assorbire o addirittura bloccare il segnale WiFi del tuo router. Questi ostacoli hanno un effetto negativo sulle reti WiFi a 5 GHz, in quanto, le reti con frequenza più elevata soffrono maggiormente se in prossimità di ostacoli solidi. Infatti, viene consigliato l’utilizzo delle reti WiFi a 5 GHz se il dispositivo che vuoi connettere si trova nella stessa stanza o entro un raggio di 8 metri dal router.
  3. Interferenze: i segnali WiFi utilizzano la stessa radiofrequenza dei telefoni cellulari, radio, forni a microonde, baby monitor e molti altri dispositivi che possono interferire con i segnali WiFi. Naturalmente, anche più reti WiFi possono interferire tra loro, un problema molto comune nei condomini.
  4. Caratteristiche del router: proprio come i computer, anche i router sono diversi l’uno dall’altro per caratteristiche e funzionalità. Ovviamente, non puoi spettarti che un router di fascia bassa offra una connessione internet affidabile se connesso a molti dispositivi Smart, come TV, Stampanti WiFi, Telecamere di sicurezza e via dicendo.
  5. Larghezza di banda: a volte il problema non è la potenza del segnale WiFi, ma la velocità della tua connessione internet. Videolezioni o servizi di streaming video possono portare al limite anche una forte rete WiFi. Per una migliore esperienza di navigazione è importante gestire la quantità di banda larga assorbita da ogni dispositivo, in modo che ce ne sia a sufficienza per tutti gli altri.
  6. Internet Provider: puoi sprecare una giornata nella speranza di potenziare il segnale WiFi, senza renderti conto che la colpa è del tuo fornitore di servizi internet. Per verificare che il problema sia loro, collega il tuo computer con un cavo LAN al router ed effettua uno speed test della tua connessione internet. Se i valori di download e upload non corrispondono a quelli inclusi nel tuo piano internet, allora non esitare a contattare il tuo provider per lamentarti dei problemi riscontrati.
  7. Funzionalità del router: i router moderni offrono diverse funzionalità per migliorare le prestazioni della connessione WiFi, tra cui Quality of Service, Multi-user MIMO (MU-MIMO), beamforming e via dicendo. Tuttavia, potrebbe essere necessario entrare nel router per abilitarle manualmente e farle funzionare.

Ora che hai compreso i principali fattori che influenzano le prestazioni della connessione WiFi, andiamo a vedere cosa puoi fare per potenziare il segnale WiFi e migliorarne le prestazioni.

Come posso potenziare il segnale WiFi?

Puoi fare molte cose per potenziare il segnale WiFi del router, come ad esempio l’acquisto di un ripetitore WiFi o una nuova antenna per il tuo router. A volte è sufficiente posizionare il router in un posto migliore, lontano dagli oggetti e dispositivi elettrici che possono indebolirne il segnale WiFi. Altre volte è sufficiente cambiare qualche impostazioni all’interno del router, mentre nei casi più estremi, potrebbe essere necessario acquistare un router più potente o configurare un sistema Mesh WiFi.

Tutto questo lo troverai spiegato in ogni minimo dettaglio nei capitoli successivi, quindi, non perdiamo altro tempo e vediamo cosa puoi fare per potenziare il segnale WiFi del tuo router:

1. Posiziona il Router nel posto giusto

Il primo metodo per potenziare il segnale WiFi, consiste nel posizionare il router in un posto migliore all’interno della casa. Evita di posizionarlo vicino gli oggetti metallici o apparecchi che emettono onde elettromagnetiche. Il metallo può facilmente interferire con la qualità del segnale WiFi, peggiorando la tua esperienza di navigazione. Anche altri materiali come legno, vetro, plastica e cartone, possono indebolire il segnale WiFi, tuttavia, la loro influenza sul segnale WiFi risulta essere meno grave.

Chi più chi meno, anche gli elettrodomestici tendono ad emettere onde elettromagnetiche in grado di disturbare il segnale WiFi. I più grandi emettitori di onde elettromagnetiche li troviamo in cucina e sono i piani cottura a induzione, forni a microonde e lavastoviglie. Altri apparecchi fastidiosi per il router sono le lavatrici, asciugatrici, televisori e telefoni cordless. Se hai uno di questi apparecchi in casa, posiziona il router ad almeno un metro da loro per potenziare il segnale WiFi.

Un altra buona regola è quella di posizionare il router lontano dai cavi elettrici. Per essere sicuro di avere un segnale WiFi uniforme, è consigliato posizionare il router in un punto centrale della casa, sopra un ripiano e non al livello del pavimento. Questo, perché i segnali WiFi si irradiano verso l’esterno in tutte le direzioni, non solo in orizzontale. Quando il router è posizionato a terra, la sua capacità di emettere segnali forti può essere limitata.

2. Aggiorna regolarmente il tuo Router

Un altro metodo molto semplice per potenziare il segnale WiFi del router, consiste nel mantenere quest’ultimo sempre aggiornato. Gli aggiornamenti mantengono sicuro il tuo router contro gli attacchi Malware, oltre che renderlo più performante.

Potenziare il segnale WiFi aggiornando il router Netgear

Per verificare che il tuo router sia aggiornato all’ultima versione firmware, procedi come segue: avvia un qualsiasi browser web dal tuo computer o dispositivo mobile e collegati alla rete WiFi del tuo router.

Ora clicca sulla barra degli indirizzi, quella in cima a sinistra nella finestra del browser dove viene mostrato l’indirizzo del sito che vuoi visitare e digita l’indirizzo IP del router. Se non conosci l’indirizzo IP del tuo router, prova a vedere sul retro di quest’ultimo se è presente un etichetta informativa che lo indichi. Per maggiori info, vedi la nostra guida su come entrare nel router, altrimenti prova ad inserire uno di questi due indirizzi IP:

  • 192.168.0.1
  • 192.168.1.1

Accedi al router inserendo username e password. Se non conosci questi dati, vedi sempre l’etichetta informativa che trovi dietro al router, altrimenti cerca su Google il libretto di istruzioni del router in cui vengono indicati i dati di accesso.

Una volta entrato nel router, cerca e clicca sull’opzione chiamata Aggiornamento firmware o Aggiornamento router. Poiché ogni router è diverso dall’altro, potrebbe essere necessario scavare tra il menù impostazioni di quest’ultimo per riuscire a trovare l’opzione di aggiornamento. Infine, attendi il processo di aggiornamento che dovrebbe durare solo pochi minuti.

Non dovrai fare nulla, in quanto l’aggiornamento avverrà in automatico. Non interrompere mai l’aggiornamento. Se hai l’impressione che ci stia mettendo troppo e vedi che non succede nulla, non preoccuparti e lascialo lavorare. Vedrai che dopo un pò si riavvierà con l’ultima versione firmware al suo interno. Gli aggiornamenti del router possono impiegare anche 10 minuti, quindi abbi pazienza.

3. Rimuovi gli utenti non autorizzati

Se vuoi potenziare il segnale WiFi del router, dovrai assicurarti che tu e la tua famiglia siate gli unici utilizzatori della vostra rete e per farlo, dovrai crittografare la tua rete WiFi con una password. Con sempre più persone che si affidano alle connessioni wireless, la ricerca di reti WiFi non protette da password è all’ordine del giorno. Anche se i tuoi vicini dispongono di una propria connessione a internet, non dare per scontato che non proveranno a collegarsi alla tua rete, perché lo faranno. Soprattutto, se in alcune stanze della loro abitazione, il segnale del tuo router sarà più potente rispetto al loro.

Detto ciò, è importantissimo proteggere la propria rete WiFi con una password che sia difficile da indovinare. Una password complessa dovrebbe rispettare i seguenti requisiti:

  • Assicurati che la password sia lunga almeno 8 caratteri. Le password brevi possono essere facilmente indovinate.
  • Includere una combinazione di lettere maiuscole e minuscole, simboli e numeri.
  • Non includere informazioni personali come il tuo nome o il nome del tuo cane.
  • Non usare password comuni come 123456, qwerty, password e via dicendo.

Protezione rete WiFi

Se hai spesso ospiti in casa, crea una rete WiFi separata per i tuoi ospiti e proteggi anch’essa, ma con una password diversa. Se il tuo router è abbastanza recente, allora non dovresti avere problemi a creare una rete secondaria per i tuoi ospiti.

4. Procurati un antenna più potente

Forse non ci hai fatto caso, ma la maggior parte dei router WiFi è dotata di antenne piccole, che in termini poveri significa deboli e poco performanti. Infatti, le antenne della maggior parte dei nostri router sono alte solo pochi centimetri e hanno un guadagno di circa 4dBi, mentre un antenna da 10dBi può essere alta anche più di 25 centimetri.

Se non ti preoccupano le dimensioni, una nuova e potente antenna WiFi è un ottimo modo per potenziare il segnale WiFi, senza spendere troppi soldi per l’acquisto di un nuovo router o di un range extender. Esistono diversi tipi di antenne WiFi, ma quella che ti serve, è il classico tipo di antenna a forma parallela rivestita in gomma. Queste antenne hanno il classico attacco RP-SMA e possono essere acquistate su Amazon per pochi euro. Alcune dispongono anche di un pratico cavo prolunga che permette di posizionare l’antenna più lontana dal router per ottenere una distribuzione più ottimale del segnale.

Potenziare il segnale WiFI con Antenna 10 dBi

Per aumentare il segnale WiFi, è necessario acquistare un antenna con guadagno maggiore rispetto a quella attuale. Il guadagno di un antenna WiFi viene espresso in decibel “dBi” e la maggior parte dei router domestici è dotata di piccole antenne con guadagno tra i 4 e 5 dBi. Se vuoi potenziare il segnale WiFi, un antenna da almeno 9dBi dovrebbe garantirti un eccellente aumento di segnale, potenziando cosi il tuo segnale WiFi.

5. Seleziona il giusto canale WiFi

Proprio come i binari di una stazione ferroviaria, anche i router offrono diversi canali in cui trasmettere il segnale WiFi. Per impostazione predefinita, i moderni router sono configurati per scegliere automaticamente il canale migliore, mentre i più vecchi potrebbero essere impostati su canali predefiniti.

Ciò potrebbe intasare quel canale WiFi perché troppi dati stanno passando sullo stesso binario, rendendo instabile la tua connessione WiFi. La soluzione è semplice: basta scoprire quale canale è meno intasato e passare a quello. Su internet esistono diverse applicazioni in grado di trovare il miglior canale per la tua rete WiFi, tuttavia, puoi sempre fare delle prove, selezionando ogni singolo canale finché non troverai il più veloce.

Potenziare il segnale WiFI cambiando canale Vodafone Station

Anche se ogni router è diverso, cambiare canale WiFi è molto semplice. Ecco cosa devi fare:

  1. Entra nel tuo router come amministratore.
  2. Vai nelle Impostazioni WiFi.
  3. Qui vedrai un opzione chiamata Canale, che molto probabilmente sarà impostata su Automatico.
  4. Seleziona un canale.
  5. Salva le nuove impostazioni e attendi il riavvio del router.

Testa la tua connessione e vedi come si comporta. Se noti qualche rallentamento prova a selezionare un nuovo canale finché non troverai quello più veloce.

6. Distribuisci in modo equo la Larghezza di Banda

Basta un solo dispositivo per assorbire tutta la banda larga del tuo abbonamento a internet e lasciare gli altri senza connessione. Fortunatamente, i moderni router offrono servizi come il Quality of Service “QoS” per distribuire in modo equo la larghezza di banda della tua connessione internet. Con il QoS non avrai più problemi di lag mentre giochi online o se qualcuno sta guardando Netflix 4K nella stanza accanto.

potenziare il segnale WiFi abilitando QoS Vodafone Station

Per abilitare il QoS nel tuo router, procedi come segue:

  1. Entra nel tuo router come amministratore.
  2. Vai su “Impostazioni WiFi” o “Impostazioni Internet“.
  3. Individua e attiva l’opzione QoS.
  4. Salva le nuove impostazioni e attendi il riavvio del router.

Su alcuni router è molto semplice attivare il QoS, come nel nostro caso la Vodafone Station, ma in altri potrebbe essere tutt’altro che intuitivo. Qualora avessi difficoltà, consulta il manuale d’uso del tuo router.

7. Passa alla frequenza 5GHz

La frequenza wireless a 5GHz è molto meno occupata di quella a 2.4GHz perché fornisce una trasmissione dati più elevata ma a corto raggio. Se il tuo router supporta la frequenza a 5GHz, prova a utilizzarla per i dispositivi situati nella stessa stanza del router, come ad esempio una Smart TV, console di gioco, dispositivi di streaming e via dicendo.

potenziare il segnale WiFi abilitando la Frequenza 5GHz Vodafone Station

Se vuoi potenziare il WiFi del router passando alla frequenza 5GHz, allora procedi come segue:

  1. Entra nel tuo router come amministratore.
  2. Vai nella scheda delle Impostazioni WiFi.
  3. Cambia la frequenza da 2.4GHz a 5GHz.
  4. Salva le nuove impostazioni e attendi il riavvio del router.

Lo svantaggio principale della frequenza a 5GHz è che non penetra gli oggetti soldi come la frequenza a 2.4GHz. Il nostro consiglio è quello di utilizzarle entrambi per ottenere il massimo dal tuo router. Utilizza la connessione a 5GHz per i dispositivi situati nella stessa stanza del router o massimo 8 metri da esso, mentre la connessione a 2.4GHz per i dispositivi più distanti.

8. Acquista un ripetitore WiFi

Questi sono dispositivi molto semplici. La loro funzione principale è quella di prendere il segnale WiFi del tuo router, per trasmetterlo sotto forma di nuova rete, in un altra zona della casa. Un apparecchio del genere ha senso nei casi in cui il segnale originale del router è molto debole. Se abiti in una villa o appartamento molto grande allora ha senso.

potenziare il segnale WiFi con i range extender

Un buon ripetitore di segnale WiFi costa in media €50 e può essere installato da chiunque, poiché la configurazione richiede solo la pressione del tasto WPS. Qualora avessi in mente di acquistare uno di questi dispositivi, più in basso in questa pagina abbiamo selezionato i 3 migliori ripetitori WiFi che puoi acquistare in questo momento. Invece, qui trovi un elenco dei ripetitori WiFi più venduti su Amazon.

9. Prova a riavviare il router

A volte non c’è bisogno di potenziare il segnale WiFi, poiché magari il tuo router ha solo qualche problema momentaneo e basta semplicemente riavviarlo. Un semplice riavvio è spesso sufficiente per migliorare notevolmente la velocità del tuo WiFi. Inoltre, riavviare il router cancella la memoria di quest’ultimo, consentendogli di effettuare aggiornamenti rimasti in sospeso.

Puoi riavviare il router pigiando sul tasto di accensione e spegnimento situato nel retro del router stesso o semplicemente scollegandolo dalla presa della corrente. Dopodiché, attendi 30 secondi prima di riaccenderlo.

Se vedi che il tuo router stia impiegando troppo tempo a riavviarsi, allora non fare nulla e attendi qualche minuto in più, poiché potrebbe essere in fase di aggiornamento. A seconda delle prestazioni del router, il processo di aggiornamento potrebbe richiedere anche più di 10 minuti, quindi si paziente e non scollegarlo dalla corrente fino al suo completo riavvio.

10. Effettua uno Speed Test tramite cavo LAN

Se nonostante tutti questi suggerimenti ancora non sei riuscito a migliorare le prestazioni del tuo WiFi, allora è arrivato il momento di controllare le prestazioni della tua connessione internet tramite uno Speed Test, collegando un cavo LAN dal router al computer. Detto ciò, procedi come segue:

  1. Collega un’estremità del cavo LAN al computer.
  2. Collega l’altra estremità del cavo LAN al router.
  3. Visita il sito Speedtest di Ookla.
  4. Clicca sul pulsante con scritto “Vai” per avviare il test di velocità.
  5. Infine, confronta i valori del test per vedere se coincidono con quelli inclusi nel tuo abbonamento a internet.

SpeedTest Internet

Per sicurezza, effettua un test della velocità in diversi momenti della giornata.  Se i valori continuano ad essere inferiori rispetto a quelli promessi dal tuo gestore di telefonia fissa, allora contattali per fargli risolvere il problema. Se neanche loro sono in grado di risolvere il problema, allora dovrai considerare la possibilità di cambiare operatore, in quanto, se il problema è loro, non riuscirai mai a migliorare le prestazioni del WiFi.

11. Configura un sistema Mesh WiFi

Anche se hai un router di tutto rispetto, non è detto che riesca a coprire l’intera superfice abitativa con il suo segnale WiFi. In questi casi, se vuoi potenziare il segnale WiFi, dovresti valutare l’opzione di configurare un sistema Mesh WiFi, che è composto da un router principale e diverse unità satellite, che insieme sono in grado di fornire una copertura WiFi dell’intera superfice abitativa, senza interruzioni di connessione quando si passa da una parte all’altra della casa.

Potenziare il segnale WiFi con sistema Mesh

Il bello di questi sistemi, è che possono essere estesi in base alle dimensioni della tua abitazione. Ciò significa che puoi iniziare acquistando il kit router più satellite e vedere se riesci a coprire l’intera area abitativa. Qualora non fossero sufficienti, ti basterà acquistare altre unità satellite per potenziare il segnale WiFi, portandolo nelle aree della casa in cui manca. I migliori sistemi Mesh WiFi attualmente in commercio sono prodotti da Google, Netgear, Asus e TP-Link, ma se hai intenzione di acquistarne uno, alla fine di questa guida ti mostreremo i tre migliori sistemi Mesh WiFi che puoi acquistare adesso. In alternativa, qui trovi i sistemi Mesh WiFi più venduti su Amazon.

12. Modifica il tuo indirizzo DNS

Il DNS ovvero “Domain Name System” è responsabile della conversione dei nomi di dominio (esempio www.google.com) in indirizzi IP (64.233.160.0). Per impostazione predefinita, è probabile che il tuo router sia configurato con il server DNS del tuo operatore di telefonia fissa, le cui prestazioni potrebbero non essere le migliori.

La buona notizia è che la maggior parte dei router offre la possibilità di modificare il tuo indirizzo DNS, che spesso aiuta a migliorare anche le prestazioni del segnale WiFi. Inoltre, esistono molti server DNS pubblici tra cui scegliere, incluso il server DNS Google (8.8.4.4 o 8.8.8.8) e il server DNS Cloudflare (1.1.1.1).

Per aiutarti a scegliere il miglior server DNS, ti consigliamo di scaricare l’applicazione gratuita Domain Name Speed ​​Benchmark. Questa applicazione Windows dispone di funzionalità in grado di analizzare i server DNS e trovare il più veloce nella tua zona, con pochi e semplici clic. Se vuoi provarla, allora procedi come segue:

  1. Scarica a avvia Domain Name Speed ​​Benchmark.
  2. Clicca sulla scheda Nameservers.
  3. Clicca sul pulsante Run Benchmark.
  4. Al termine del test fai clic sulla scheda Response Time e metti il segno di spunta alla voce “Sort Fastest First” per mostrare i server più veloci nella tua zona.

potenziare il segnale WiFi con DNS Benchmark

Una volta individuato il miglior server DNS disponibile, vai nelle impostazioni del tuo modem e sostituisci l’indirizzo DNS predefinito, con l’indirizzo DNS del nuovo server.

13. Contatta il tuo fornitore di telefonia fissa

Ultimo suggerimento ma non perché meno importante, è quello di contattare il tuo fornitore di telefonia fissa per chiedere aiuto e capire come mai il tua connessione è così lenta. Se sarai fortunato, ti aiuteranno a diagnosticare il problema da remoto o meglio, inviare un tecnico per constatare e risolvere il problema. Vedi come parlare con operatore Vodafone e TIM.

I migliori router WiFi

Se il tuo router è molto datato e poco performante, allora potrebbe essere arrivato il momento giusto per acquistarne uno nuovo. I router moderni sono in grado di trasmettere in più bande contemporaneamente e supportano funzionalità extra come MU-MIMO che aumenta la velocità grazie allo streaming simultaneo su più dispositivi.

1. Asus ROG Rapture GT-AX11000

L’Asus ROG Rapture GT-AX11000 è un potente router WiFi che sembra uscito da un film di fantascienza. La prima cosa che si nota guardandolo sono le sue 8 antenne, che trasmettono tre bande contemporaneamente (due bande da 5 GHz e una da 2,4 GHz). Il router ha anche due porte USB 3.0 e quattro porte Gigabit Ethernet.

Router Asus ROG Rapture GT-AX11000

Poiché questo router Asus è stato realizzato pensando ai gamer più accaniti, può potenziare notevolmente la potenza del segnale WiFi con la sua tecnologia Game Boost, che analizza il traffico di rete e dà la priorità ai pacchetti di gioco, mettendo in secondo piano ogni altra attività online.

Acquista su Amazon

 

2. Router D-Link DIR‑X5460

Questo pluripremiato router WiFi della D-Link offre velocità combinate fino a 5400 Mbps, la possibilità di trasmettere simultaneamente a più dispositivi e controlli parentali sofisticati ma facili da configurare, in grado di proteggere i membri più giovani della tua famiglia da contenuto inappropriato.

D-Link AX5400 DIR‑X5460

Con il firewall integrato (NAT), aggiornamenti del firmware e backup automatici di sicurezza, una procedura guidata per configurare le reti private virtuali (VPN) e la più avanzata sicurezza Wi‑Fi 6, il DIR‑X5460 garantisce la massima tranquillità mentre sei online.

Acquista su Amazon

 

3. Netgear Nighthawk X10 R9000

Netgear Nighthawk X10 è uno dei router più veloci al mondo, ideale per gli utenti più esigenti che trascorrono molto tempo effettuando streaming di contenuti in 4K, giocando online o scaricando file da internet. Questa belva di casa Netgear è alimentato da un processore quad-core da 1,7 GHz che migliora le prestazioni della rete fino a 7,2 Gbps, offrendo supporto per la tecnologia WiFi 802.11ac e 802.11ad.

Router Netgear Nighthawk-X10-AD7200-R9000

Pur essendo un router con moltissime funzionalità, grazie all’applicazione Nighthawk, potrai configurarlo in pochi e semplici tocchi. L’applicazione dà un facile accesso alle impostazioni del router e funziona sia su Android che su iOS.

Acquista su Amazon

 

I migliori ripetitori WiFi

I ripetitori WiFi servono ad estendere il segnale WiFi del tuo router, in aree della casa che non riesce a raggiungere. La maggior parte dei ripetitori WiFi è progettata per essere plug and play, ovvero “collega e usa”, consentendo a chiunque una facile installazione di questi dispositivo.

Quando si sceglie un ripetitore WiFi bisogna tener conto dell’area che si vuole coprire con il segnale WiFi, scegliere un budget da investire e valutare ogni prodotto in base alle sue caratteristiche. Per aiutarti nella scelta del ripetitore WiFi più adatto alle tue esigenze, abbiamo selezionato i 3 migliori ripetitori WiFi che puoi trovare ora in commercio.

1. Netgear Nighthawk X6S

Questo Netgear Nighthawk X6S EX8000 è un ripetitore WiFi di fascia alta con velocità fino a 3 Gbps. Utilizza la tecnologia brevettata FastLane3 di Netgear per trasmettere segnali WiFi su tre diverse bande contemporaneamente, inclusa una banda dedicata a 5 GHz che raggiunge una velocità massima di 1,7 Gbps, in modo che ogni dispositivo connesso a Internet possa scegliere la rete più veloce disponibile.

Grazie al supporto dello standard 802.11k, il Nighthawk X6S crea una rete senza interruzioni per tutta la superficie di casa utilizzando un solo nome di rete WiFi (SSID) identico a quello del router. I dispositivi WiFi quali smartphone e laptop restano connessi allo stesso nome di rete anche mentre ci si sposta all’interno della casa o in giardino. Sul retro invece sono presenti quattro porte Gigabit Ethernet per collegare dispositivi come Smart TV, console di gioco o sistema di sicurezza domestica.

Netgear Nighthawk X6S EX8000

Da non sottovalutare le sue dimensioni, in quanto, essendo un router di fascia alta è molto più grande della maggior parte dei ripetitori WiFi in commercio. Tuttavia, offre notevoli prestazioni e riteniamo che siano sufficienti a compensare le sue dimensioni eccessive e molto vicine a quelle di un classico router WiFi.

Acquista su Amazon

 

2. Netgear Orbi RBK852

Il sistema Orbi WiFi 6 AX6000 RBK852 non è un semplice ripetitore WiFi, ma un ibrido tra un ripetitore e un router WiFi. Acquistando questo sistema, troverai nella confezione ben due unità: una per connettersi al router WiFi, mentre l’altra si connetterà in modalità wireless alla prima, estendendo la tua rete WiFi in altre aree della casa.

Queste due unità insieme sono in grado di coprire fino a 350 metri quadri di casa, con WiFi ultra veloce e prestazioni fino a 3 Gbps. Essendo anche questo un sistema di ripetitori WiFi di fascia alta, le due unità trasmetteranno il segnale WiFi sotto forma di unica rete, permettendoti di muoverti in tutta libertà da una stanza all’altra, senza doverti connettere ad una rete diversa.

Sistema Orbi WiFi 6 AX6000

Grazie alla sua compatibilità con gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Home, sarai in grado di controllare la tua rete WiFi con i comandi vocali.

Acquista su Amazon

 

3. TP-Link RE605X

Il TP-Link RE605X AX1800 è un ripetitore WiFi compatto che può essere collegato a qualsiasi presa di corrente per estendere l’attuale rete WiFi del tuo router. Grazie allo standard wireless 802.11ax di nuova generazione, offre velocità fino a 1201 Mbps in 5GHz e 575 Mbps in 2.4GHz. Nonostante il design elegante e futuristico, le due antenne ad alto guadagno forniscono una copertura decisamente buona.

Nella parte anteriore del TP-Link RE605X AX1800 sono presenti diversi led, tra cui lo Smart Led che rileva la potenza del segnale sorgente per un corretto posizionamento del dispositivo. La luce diventa rossa quando ti allontani troppo dal router e blu quando la connessione è buona.

TP-Link RE605X

Inoltre, grazie alla modalità Access Point, basta collegare un cavo Ethernet alla porta laterale del TP-Link RE605X AX1800 per trasformare questo ripetitore in un punto di accesso wireless. In modalità Access Point puoi controllare il TP-Link RE605X tramite l’app TP-Link Tether per il tuo smartphone.

Acquista su Amazon

 

I migliori sistemi Mesh WiFi

Se vivi presso un abitazione di gradi dimensioni, i sistemi Mesh WiFi sono il metodo migliore per aumentare e potenziare il segnale del WiFi. Nelle righe successive ti mostreremo i 3 migliori sistemi Mesh WiFi che puoi acquistare in questo momento.

1. Google Nest WiFi

Il sistema Mesh WiFi di Google è costituito da un router Nest WiFi e più punti di accesso WiFi. Un router Nest Wifi e un punto di accesso WiFi sono sufficienti per gestire fino a 200 dispositivi connessi e forniscono una velocità in grado di riprodurre in streaming più video in 4K alla volta.

Google Nest Wifi

Ogni punto di accesso interagisce con il router per estendere la copertura e offrire un Wi‑Fi veloce in ogni stanza. Ciascuno di essi riesce a coprire fino a 100 metri quadrati di abitazione, oltre ad essere anche un altoparlante Smart con cui interagire, per ascoltare musica, trovare risposte e altro ancora. Ma anche il fatto che è stato realizzato da Google ci da la certezza di avere anche dopo due anni di utilizzo, un prodotto sempre aggiornato e in continua evoluzione.

Acquista su Google

 

2. TP-Link Deco X60

Il TP-Link Deco X60 è un sistema Mesh WiFi di fascia alta, progettato per ottenere il massimo delle prestazioni. Grazie al supporto della tecnologia WiFi 6 di ultima generazione permette di raggiungere velocità fino a 2402 Mbps in 5GHz e 574Mbps in 2.4 GHz, oltre alla possibilità di connettere fino a 150 dispositivi contemporaneamente e coprire una superfice di 600 metri quadrati con sole 3 unità.

TP-Link Deco X60

Le unità Deco lavorano all’unisono per creare una rete unificata senza interruzioni di segnale, mantenendo i tuoi dispositivi sempre connessi, anche quando ti sposti in diverse aree della casa. Inoltre, questo sistema Mesh WiFi è compatibile con Amazon Alexa, permettendoti di controllare la tua rete tramite comandi vocali.

Acquista su Amazon

3. Netgear Nighthawk MK62

Il sistema Nighthawk Mesh WIFI MK62 di fascia alta è stato progettato per estendere il segnale WiFi in abitazioni di medie e grandi dimensioni fino a 250 metri quadri. La sua tecnologia WiFi offre 4 potenti flussi simultanei che erogano fino a 1.8 Gbps per gestire più di 25 dispositivi con prestazioni affidabili per streaming multipli, gaming e navigazione.

Nighthawk Mesh WIFI 6 MK62

Grazie al suo antivirus integrato, il Netgear Nighthawk MK62 protegge i tuoi dispositivi intelligenti, smartphone e computer collegati alla rete dalle minacce internet. Tramite l’App Nighthawk disponibile per iOS e Android, potrai configurare questo sistema Mesh WiFi in pochi e semplici passaggi, creare reti WiFi per gli ospiti, gestire in remoto la tua rete e tanto altro ancora.

Acquista su Amazon

Conclusione

Dopo questi nostri consigli, siamo convinti che riuscirai a migliorare notevolmente il segnale WiFi del router, senza doverne acquistare uno nuovo. Considera l’acquisto di un nuovo router, solo se il tuo attuale router è molto vecchio o scegli un sistema Mesh WiFi se vivi presso un abitazione di almeno 150 metri quadri.

Come potenziare il segnale WiFi: Domande e Risposte

Hai dubbi o domande a riguardo? Ecco una sezione con domande e riposte che ti aiuteranno a chiarire alcune tue lacune riguardo questo argomento. Siamo convinti che dopo avrai le idee più chiare e saprai cosa fare.

Come posso potenziare il segnale WiFi senza spendere soldi?

Se vuoi potenziare il segnale WiFi senza spendere soldi per l’acquisto di un nuovo router, puoi iniziare modificando le impostazioni del tuo attuale router. Se non l’hai già fatto e se il tuo router la supporta, attiva la frequenza a 5GHz per beneficiare della sua resistenza alle interferenze di segnale. Inoltre, assicurati che il tuo router stia utilizzando un canale WiFi meno affollato quando sei collegato alla frequenza a 2.4GHz.

Come posso potenziare il segnale WiFi a casa?

Il modo più semplice e costoso per potenziare il segnale WiFi a casa, consiste nell’acquistare un router di ultima generazione. Fortunatamente esistono molti altri modi meno costosi che dovresti provare, come l’acquisto di una nuova e più potente antenna, l’installazione di un ripetitore WiFi o spostare il router in una posizione migliore.

I ripetitori WiFi funzionano davvero?

Si, i ripetitori WiFi possono migliorare notevolmente la copertura del tuo segnale WiFi. La loro funzione principale consiste nel prendere l’attuale segnale WiFi del router, per trasmetterlo come una nuova rete in altre aree della casa. Questo è senza dubbio il primo acquisto da effettuare quando si vuole aumentare il segnale WiFi senza acquistare un nuovo router.

Perché dovrei acquistare un ripetitore WiFi?

I ripetitori WiFi o “range extender” aiutano a portare il segnale WiFi in stanze e livelli più alti della casa, dove il tuo router non è in grado di arrivare. Acquistane uno in base alle tue necessità, come il suo raggio d’azione, la compatibilità con l’attuale router e il budget a disposizione. Un buon ripetitore costa in media €50 e può essere installato in meno di un minuto.

Perché la posizione del router è così importante?

La posizione del router è fondamentale per riuscire ad avere una buona copertura di segnale in tutta casa. Non posizionare il router vicino oggetti metallici o apparecchi che emettono onde elettromagnetiche come piani cottura a induzione, forni a microonde e lavastoviglie. Anche gli ostacoli come porte e muri possono influire sulla potenza del segnale WiFi e ricorda di posizionare il router su una superfice elevata per una migliore trasmissione del segnale.

Perché mantenere aggiornato il router aiuta a potenziare il segnale WiFi?

Mantenere sempre aggiornato il router lo renderà più sicuro e manterrà lontani gli attacchi degli hacker. I creatori di malware inventano sempre nuovi virus per far si che si diffondano su altri dispositivi grazie a internet, rubando così la tua larghezza di banda. Mantenere il router sempre aggiornato, renderà la tua rete sempre sicura.

Perché cambiare un canale WiFi può aiutare a potenziare il WiFi?

Esistono diversi canali wireless su cui un router può trasmettere il segnale WiFi, tuttavia sono pochi i canali non sovrapposti e quando si acquista un router, questo è impostato per trasmettere sui canali 1 o 6. Poiché la maggior parte di noi preferisce evitare di modificare le impostazioni del router, quei canali vengono sovraccaricati dai dati, rendendo il tuo segnale WiFi meno stabile.

Come posso aumentare gratuitamente il mio segnale WiFi?

Il modo migliore per aumentare gratuitamente il segnale WiFi del router, consiste nel controllare che non vi siano utenti non autorizzati collegati alla tua rete WiFi. Per fare ciò è sufficiente cambiare la password della tua rete WiFi e assicurarti di utilizzare il livello di protezione WPA2, ancora meglio se il tuo router supporta il WPA3.

Nota: Potremmo guadagnare una piccola commissione quando fai acquisti tramite link sul nostro sito, senza alcun costo aggiuntivo per te.

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ALTRI CORRENALI