HomeHardwareAltro su HardwareCome pulire lo schermo del PC

Come pulire lo schermo del PC

In questa guida spiegheremo come pulire lo schermo del PC senza rovinarlo, quali prodotti utilizzare e quali tecniche sono migliori di altre.

Vuoi sapere come pulire lo schermo del PC perché hai paura di commettere errori e danneggiarlo? Se la risposta è affermativa allora non temere, perché sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Infatti, nelle righe successive ti mostreremo come pulire lo schermo del computer senza rovinarlo.

Macchie di sporco, polvere e ditate non arrecheranno alcun danno allo schermo del tuo computer, ma possono essere molto fastidiose quando giochi online con i tuoi amici, lavori o fai didattica a distanza. Rimuovere la sporcizia dallo schermo è un operazione molto semplice, ma che non prevede l’utilizzo di tovaglioli di carta o peggio ancora, l’angolo della maglietta. Per pulire lo schermo del PC hai bisogno di utilizzare gli strumenti giusti e nelle righe successive ti mostreremo quali sono, oltre a spiegarti anche quali tecniche adottare per non danneggiare lo schermo.

Detto ciò, mettiti comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere questa guida e scoprire come pulire lo schermo del PC senza rovinarlo. Siamo convinti che rimarrai piacevolmente sorpreso dalla semplicità dei consigli illustrati e che, in caso di necessità, sarai in grado di aiutare i tuoi amici o parenti bisognosi di aiuto.

Cosa fare per non danneggiare lo schermo

Prima di iniziare con la nostra guida su come pulire lo schermo del PC, analizziamo cosa non devi fare, per evitare di danneggiare lo schermo del tuo computer.

Se vuoi pulire lo schermo del PC senza rovinarlo, allora devi evitare l’uso di sostanze corrosive! Quindi, niente detergenti a base di alcol, ammoniaca o acetone. Questi detergenti potrebbero rovinare lo schermo del PC rimuovendo il suo rivestimento antiriflesso, causare opacità o peggio ancora. I vecchi schermi a tubo catodico o potevano essere puliti con qualsiasi detergente, tuttavia il progresso ha reso i nuovi monitor più delicati, quindi è bene fare attenzione a ciò che usi per pulire lo schermo.

Anche se può sembrare una buona opzione, evita di pulire lo schermo del PC con dei classici tovaglioli di carta, poiché a livello microscopico risultano molto abrasivi. Lo stesso vale per magliette o altri stracci per la casa, che potrebbero ospitare particelle di sabbia, metallo e altro, che potrebbero graffiare lo schermo in una singola passata.

Infine, non spruzzare mai il detergente sullo schermo del computer. Il liquido in eccesso potrebbe colare sullo schermo, infiltrarsi nella cornice di quest’ultimo e rovinare i materiali elettrici al suo interno, compromettendo le funzionalità del monitor stesso.

Come pulire lo schermo del PC

Dopo questa breve premessa sui prodotti da non utilizzare, andiamo a vedere come si pulisce lo schermo del PC. Se il problema è la polvere, un semplice getto di aria compressa (ideale anche per pulire la tastiera del PC) dovrebbe bastare, seguito magari da una rapida spolverata a secco con un piumino Swiffer.

Per quanto riguarda la pulizia dello schermo, i panni in microfibra sono i più adatti. Infatti, la microfibra è estremamente morbida e attira la polvere, oltre ad essere anche un ottimo materiale assorbente. Ma soprattutto, non danneggerà lo schermo.

Prima di pulire lo schermo del PC con un panno in microfibra, assicurati che quest’ultimo sia ben pulito e privo di sporcizia. Basta un solo granello di terra o sabbia per danneggiare lo schermo e mandare in fumo tutto il lavoro di preparazione. Puoi utilizzare lo stesso panno in microfibra anche per diverse settimane prima di lavarlo, ma dipende molto dall’ambiente in cui vivi e da quante volte utilizzi quel panno. L’importante è verificare che sia ben pulito prima di utilizzarlo per pulire lo schermo del computer.

Se vuoi aumentare la forza pulente, inumidisci il panno in microfibra con un pò di acqua. Fai molta attenzione a non bagnare troppo il panno, in quanto, dovrai evitare di far colare l’acqua sullo schermo, che potrebbe danneggiarsi qualora penetrasse nei bordi. Se l’acqua non fosse sufficiente, puoi sempre acquistare un apposito detergente antibatterico per schermi, su Amazon. L’importante è ricordarsi di inumidire il panno e non versare il detergente sullo schermo.

Quando pulisci lo schermo del PC, evita movimenti circolari e la pulizia di singole aree. Applica invece una leggera pressione al panno in microfibra e fai movimenti ampi, da un lato all’altro dello schermo. Potrebbe sembrarti strano, ma non stai pulendo il vetro di una finestra, bensì lo schermo di un computer, che è molto più delicato e pieno di componenti elettrici al suo interno. Inoltre, utilizzando la tecnica giusta eviterai possibili guasti ed una costosa riparazione.

Punti fondamentali

  • Indossa sempre guanti monouso prima di pulire lo schermo del PC.
  • Spegni il monitor e scollegalo dalla presa elettrica.
  • Scollega tutti i dispositivi esterni.
  • Non spruzzare mai liquidi sullo schermo.
  • Utilizza solo panni in microfibra.
  • Il panno dovrà essere umido e non gocciolante.
  • Non premere con forza sullo schermo o sul bordo della cornice.
  • Non utilizzare detergenti a base di alcol, ammoniaca o acetone.
  • Prima di riaccendere il monitor, assicurati che le superfici siano completamente asciutte.
  • Verifica se il produttore del monitor ha fornito istruzioni su come pulire il suoi prodotti.

Questo è quanto, ora sai come pulire lo schermo del PC senza rovinarlo! Se questa guida ti è piaciuta e vuoi imparare altro sull’arte della pulizia, vedi anche come pulire il telefono, uno degli oggetti più sporchi che utilizziamo tutti i giorni.

Nota: Potremmo guadagnare una piccola commissione quando fai acquisti tramite link sul nostro sito, senza alcun costo aggiuntivo per te.

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ALTRI CORRENALI