Home Telefonia Applicazioni popolari Come recuperare foto cancellate da WhatsApp

Come recuperare foto cancellate da WhatsApp

In questa guida ti mostreremo come recuperare le foto cancellate da WhatsApp in modo sicuro e veloce, senza l'utilizzo di software aggiuntivi.

Utilizzando spesso WhatsApp, è probabile che tu conosca già la maggior parte delle sue funzionalità, tuttavia può capitare di perdere una foto ricevuta durante una conversazione e recuperarla diventa complicato. Quando un utente elimina un’immagina da una chat WhatsApp, il file viene rimosso dalla conversazione e per impostazione predefinita potrebbe non essere visibile neanche nell’App Galleria del tuo smartphone. Se ti trovi in questa situazione, sappi che esistono diversi modi per recuperare le foto cancellate da WhatsApp.

A differenza di altre applicazioni che memorizzano una copia di tutti i messaggi e le immagini in server dedicati, per impostazione predefinita WhatsApp li archivia soltanto localmente. Sebbene questa funzione sia utile per tenere al sicuro i nostri dati senza che questi vengano copiati in server sparsi nel mondo, rende anche più complicato il recupero di foto e documenti vari cancellati involontariamente. Inoltre, se non hai abilitato i backup automatici in cloud attraverso le impostazioni di WhatsApp, corri il rischio di perdere tutti i tuoi messaggi e immagini importanti.

Fortunatamente esistono diverse opzioni da seguire, che ti aiuteranno a prevenire e ridurre al minimo, il rischio di perdere tutte le foto e altri dati dalle tue chat WhatsApp. Alcune opzioni che troverai nelle righe successive ti aiuteranno a prevenire la perdita di qualsiasi dato, mentre altre ti mostreranno come recuperarli una volta rimossi.

Chiedi la foto a chi l’ha inviata

Recuperare le foto cancellate da WhatsApp potrebbe essere più facile di quanto pensi. Prima di tutto, vedi se la persona con cui stavi chattando dispone di una copia dell’immagine che hai perso. Se hai caricato una foto e successivamente hai deciso di cancellata solo te, è molto probabile che il destinatario o i membri del gruppo in cui l’hai condivisa, abbiano ancora la foto nel loro smartphone.

Chiedi quindi all’altro utente di inoltrarti l’immagine, o persino di salvarla nel proprio smartphone ed inviartela via mail, in modo da custodirla nella tua casella di posta elettronica e recuperarla facilmente, qualora dovessi nuovamente perderla dal tuo smartphone. Quando cancelli una foto da WhatsApp tramite l’opzione “Elimina per me”, questa verrà rimossa dal tuo dispositivo, ma sarà accessibile dagli altri partecipanti della chat. Questo significa che, qualora ne avessi bisogno, potrai facilmente recuperare la foto tramite loro.

Ripristina un backup di WhatsApp

Nonostante il metodo sopra menzionato sia estremamente semplice, non sempre è possibile chiedere agli altri partecipanti della chat di inviarci una foto che abbiamo cancellato erroneamente, inoltre, potrebbero averla cancellata anche loro. Tuttavia, esiste un altro metodo per recuperare le foto cancellate da WhatsApp ed è grazie ai backup automatici dell’applicazione. WhatsApp infatti, supporta la funzione di backup automatico sia per le versioni Android che per iOS.

Questi backup sono archiviati in Google Drive per i dispositivi Android e in iCloud per gli iPhone. Se l’applicazione ha effettuato un backup dopo l’invio della foto e prima della sua cancellazione, puoi tranquillamente fare un ripristino dall’ultimo backup e recuperare la foto cancellata da WhatsApp.

Recuperare-foto-da-backup-WhatsApp

Per fare ciò, avvia WhatsApp e vai nella sezione ImpostazioniChat > Backup delle chat. In quest’ultima schermata ti verranno mostrate alcune informazioni, inclusi i dettagli dell’ultimo backup e la frequenza con cui viene effettuato. Se hai cancellato la foto dopo l’ultimo backup, procedi rimuovendo l’applicazione dal tuo smartphone e reinstalla WhatsApp. Durante il processo di configurazione scegli l’opzione per ripristinare il backup da Google Drive o iCloud, a seconda del tuo dispositivo.

Procedi quindi col rimuovere l’applicazione dal tuo smartphone e reinstalla l’ultima versione di WhatsApp dal Google Play Store o App Store. In fase di configurazione, conferma nuovamente il tuo numero di telefono, dopodiché, conferma di voler ripristinare WhatsApp dall’ultimo backup disponibile. Effettuando questa operazione, WhatsApp ripristinerà tutti i messaggi presenti nel dispositivo al momento dell’ultimo backup. Per maggiori informazioni, vedi come installare WhatsApp.

Nota bene: Nonostante questa sia un’operazione molto semplice e che funziona per la maggior parte degli utenti, tutti i messaggi inviati dopo l’ultimo backup non saranno ripristinati e quindi, persi per sempre.

Controlla nella cartella multimediale di WhatsApp

Questo metodo è disponibile solo per gli utenti Android, in quanto gli utenti iPhone non hanno la possibilità di esplorare il proprio file system. Per impostazione predefinita, WhatsApp memorizza ogni foto che invii e ricevi in una specifica cartella all’interno del dispositivo e qualora dovessi cancellarne qualcuna per sbaglio, molto probabilmente sarà disponibile all’interno di questa cartella. Se il tuo smartphone non dispone di un App di esplorazione file come “Archivio” o “File”, scaricane una qualsiasi dal Play Store, quindi esplora la Memoria interna del tuo smartphone e seleziona la cartella WhatsApp > Media > WhatsApp Images.

Recuperare-foto-nella-cartella-multimediale-di-WhatsApp

In quest’ultima cartella potrai vedere tutte le immagini che hai ricevuto su WhatsApp, oltre a tutte quelle inviate, situate nella cartella “Sent“. Anche se cercare un’immagine tra migliaia di immagini potrebbe sembrare un compito noioso, questo metodo ha un alto tasso di successo e vale sicuramente la pena provare.

Utilizza un’applicazione di ripristino

Effettuando una ricerca Google su come recuperare le foto cancellate da WhatsApp, riceverai moltissimi risultati di programmi che promettono una soluzione al tuo problema. Anche se questa può sembrare l’unica soluzione al problema, la maggior parte di queste applicazioni non funzionerà.

Infatti, la maggior parte di questi software richiedono l’accesso root nei dispositivi Android ed un pagamento prima di poterli utilizzare. Spesso ti promettono di recuperare qualsiasi dato tramite l’installazione di un software nel tuo computer, che si interfaccerà con il tuo smartphone se collegato via cavo.

Secondo il nostro parere, il metodo più sicuro per recuperare le foto cancellate da WhatsApp è tramite il ripristino da backup, sempre se questo è stato effettuato dopo l’invio della foto e prima della sua cancellazione. WhatsApp non conserva nessuna cronologia chat sui propri server, quindi non puoi contattare l’azienda per il recupero di messaggi o file persi. Anche affidandoti a programmi come Recuva non riuscirai a recuperare le tue foto cancellate, perché, non utilizzando il protocollo di archiviazione di massa USB, non sono in grado di scansionare i moderni smartphone per il recupero di file rimossi.

Dopo aver cancellato una foto, l’unico modo per recuperarla è tramite un backup nel tuo telefono, in questo caso puoi facilmente ripristinare la foto, reinstallando WhatsApp come spiegato sopra. Abilitare i backup automatici è importantissimo, perché senza un backup, recuperare un messaggio o una foto cancellata da WhatsApp è impossibile, poiché le applicazioni di ripristino non sono in grado di far apparire dal nulla i tuoi messaggi o foto cancellate.

Questo è quanto! Ora sai come recuperare le foto cancellate da WhatsApp in modo sicuro e veloce. Se la guida ti è piaciuta, vedi anche: come proteggere WhatsApp con password, come leggere un messaggio WhatsApp senza che il mittente lo sappia e tanto altro nella sezione dedicata alle guide su WhatsApp.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI