Come registrare lo schermo del PC

Scopri come registrare lo schermo del PC grazie alle funzioni integrate in Windows 10 e macOS. Qualora queste non dovessero bastare, ti mostreremo come scaricare un software gratuito che potrebbe far al caso tuo.

Non sai come registrare lo schermo del PC? Nessun problema, perché sei nel posto giusto al momento giusto! Infatti, in questa utile guida ti mostreremo come registrare lo schermo del PC, grazie alle funzioni integrate in Windows 10 e macOS o tramite un software gratuito di terze parti.

Se odi scaricare software aggiuntivi, sia Windows 10 che macOS presentano alcune funzioni in grado di registrare lo schermo del PC in pochi e semplici passaggi. Su Windows 10 troviamo la funzione Barra dei giochi, questa consente di registrate quasi tutto ciò che viene riprodotto sullo schermo, salvando i video in formato MP4. Stesso discorso per macOS, che grazie a QuickTime Player ci da la possibilità di registrare lo schermo del computer in pochi e semplici passaggi. Qualora le funzioni integrate non dovessero essere sufficienti, mostreremo come registrare lo schermo del PC grazie al software gratuito ActivePresenter.

Detto ciò, mettiti comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per seguire attentamente le indicazioni riportate in questa guida e riuscire nel tuo intento. Ma non perdiamoci in chiacchiere e andiamo subito a vedere quali sono i passaggi da seguire!

Come registrare lo schermo del PC: Windows 10

La prima cosa da fare per registrare lo schermo del PC è verificare che la funzione Barra dei giochi sia attiva nel tuo computer Windows 10. Quindi, fai clic con il mouse sul tasto Start, l’icona di windows che trovi in basso a sinistra dello schermo, poi clicca su Impostazioni, l’icona raffigurante un ingranaggio e clicca sulla voce Giochi.

Si aprirà quindi, la pagina dedicata alle impostazioni della Barra dei giochi. Assicurati che l’opzione “Registra clip di gioco, screenshot e trasmetti utilizzando la barra dei giochi” sia attiva, in caso contrario cliccaci sopra con il mouse per spostare il pulsante a destra e farlo diventare blu. In questa pagina puoi anche modificare le scorciatoie da tastiera associate all’apertura della barra di gioco, all’acquisizione degli screenshot e alla registrazione video.

Come anticipato pocanzi, con questa funzione puoi registrare la maggior parte di App e Finestre ma presenta alcune limitazioni. Per esempio, non è possibile registrare il desktop di windows, le finestre “Esplora File” e alcune App integrate in Windows come  per esempio Mappe e Meteo. Tralasciando queste piccole limitazioni, la funzione Barra dei giochi ci permette di registrare moltissime cose. Scopri come funziona!

Barra dei giochi

Per impostazione predefinita, puoi aprire la Barra dei giochi premendo Win + G. Comparirà quindi una schermata con diversi riquadri, tra cui il riquadro Acquisisci con i controlli per acquisire schermate, registrare video e abilitare il microfono.

registrare lo schermo del pc windows 10

Clicca sull’icona della fotocamera per scattare uno screenshot della schermata o premi il pulsante Avvia registrazione per registrare lo schermo del PC. Altrimenti puoi utilizzare le scorciatoie rapide da tastiera, premendo Win + Alt + R per iniziare la registrazione e premerli nuovamente per interrompere la registrazione.

Avviando la registrazione dello schermo, l’interfaccia della Barra dei giochi sparirà e verrà sostituita dalla piccola barra laterale nell’angolo in alto a destra dello schermo attraverso il quale è possibile controllare la registrazione.

Per interrompere la registrazione non dovrai far altro, che cliccare sul tasto Interrompi registrazione situato nella piccola barra di controllo, in alto a destra dello schermo – in alternativa puoi premere la combinazione di tasti Win + Alt + R. Comparirà quindi una notifica che ti avviserà che il file è stato salvato all’interno del computer, cliccaci sopra per aprire la cartella di salvataggio e riprodurre il video.

Se vuoi cambiare la cartella dove vengono salvati i video, puoi farlo andando in Impostazioni > Giochi, dal menù laterale sinistro fai clic su Acquisizioni e selezioni la scritta “Come salvare in un’altra cartella“.

ActivePresenter

Qualora la Barra dei giochi fosse troppo limitata per l’utilizzo che ne devi fare, puoi scaricare ActivePresenter, un software gratuito per registrare lo schermo del PC e modificare le registrazioni salvate. Infatti, potrai modificare i video, tagliare e dividere le registrazioni, modificarne il volume, aggiungere didascalie e tanto altro ancora. Nella sua versione a pagamento sono disponibili funzionalità di editing audio e video più avanzate.

registrare lo schermo del pc con ActivePresenter

Detto ciò, la prima cosa da fare è scaricare ActivePresenter dalla sua pagina ufficiale. Scarica quindi l’ultima versione disponibile per Windows e al termine del download clicca due volte sul file .exe per avviare l’installazione. A questo punto si aprirà la finestra “Controllo dell’account utente“, quindi clicca Si per andare avanti.

Purtroppo questo software non è disponibile in italiano, di conseguenza dovrai selezionare la lingua inglese e premere OK. Non temere, anche installando ActivePresenter in lingua inglese, questo rimane molto semplice da usare.

Continua premendo il tasto Next, poi su Install e attendi che il software venga installato nel computer. Al termine dell’installazione fai clic su Finish e il programma si avvierà autonomamente, qualora non dovesse aprirsi, puoi avviarlo cliccando due volte sulla sua icona, presente nel desktop del computer.

Nella prima schermata ti verrà chiesto quale colore interfaccia utilizzare, se chiaro “Light” o scuro “Dark“, scegli quella che preferisci e premi Continue. Si aprirà quindi la finestra del programma, con un elenco di voci sulla sinistra e dei riquadri a destra. Fai clic sulla voce “Record Video” che trovi nell’elenco di sinistra per far comparire la barra “Record Video Project“.

Qui trovi alcune funzioni per la registrazione delle schermate, per esempio, nel riquadro “Recording Area” puoi scegliere se registrare l’intero schermo o un’area in particolare. Nel riquadro “Audio & Webcam” puoi scegliere se includere nella registrazione anche le immagini della Webcam e l’audio del Microfono (utile per chi fa streaming).

Per iniziare a registrare lo schermo del computer, non dovrai far altro che cliccare sul tasto REC e questa si avvierà. Per interrompere la registrazione premi Ctrl + Fine e si aprirà una finestra a tutto schermo con l’anteprima del video, qui potrai apportare modifiche al video prima di esportarlo in formato MP4.

Per salvare il video e quindi esportarlo in formato .mp4, premi in alto sulla voce “Export“, poi su “Video” che trovi in alto a sinistra. Si aprirà una finestra con diverse funzioni, per esportare il video fai clic sul tasto OK situato nella parte bassa della finestra e attendi che il video venga esportato. Ad esportazione completata vedrai una piccola notifica al centro dello schermo, quindi premi Yes per aprire la cartella dove il tuo video è stato salvato.

Come registrare lo schermo del Mac

Registrare lo schermo del Mac è molto più semplice rispetto a quanto visto fin’ora per i PC Windows. Se stai usando macOS Mojave, basta premere la scorciatoia da tastiera Maiusc + ⌘ + 5 e verranno visualizzati tutti i controlli per l’acquisizione di video e fermi immagine. È possibile registrare l’intero schermo, una sezione o una finestra specifica, quindi tagliare, salvare o condividere il filmato.

come registrare lo schermo del Mac con QuickTime

Se stai utilizzando una versione precedente di macOS, puoi registrare lo schermo utilizzando QuickTime Player. Apri l’app (che per impostazione predefinita è già installata nel Mac), clicca su File > Nuova registrazione schermo e il gioco è fatto.

Questo è quanto, se la guida ti è piaciuta vedi anche: come velocizzare il pc, come collegare il pc alla TV e tanto altro nella sezione dedicate alle guide per computer.