HomeComputerCome velocizzare il Notebook

Come velocizzare il Notebook

Se Windows sembra lento, è possibile velocizzarlo utilizzando queste semplici tecniche. Ecco come rendere più veloce il tuo Notebook.

Il tuo portatile è così lento, che preferiresti buttarlo dalla finestra? A causa della sua lentezza, eviti di usarlo anche per le cose più banali? Allora non disperare, perché sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Infatti, qualunque sia la causa, nelle righe successive ti mostreremo come velocizzare il tuo Notebook in pochi e semplici passaggi.

Purtroppo è inevitabile che, con il passare del tempo i nostri computer diventino più lenti. Questo succede perché, inevitabilmente, installiamo Software, Applicazioni, Giochi e riempiamo l’Hard Disk con foto, video e documenti. Molte cose possono rallentare Windows, ma ci sono alcuni consigli che possiamo darti, per farlo tornare scattante, come il giorno che lo hai acquistato. Se ad esempio, il tuo computer non dispone di un moderno SSD, allora potrebbe valere la pena, spendere qualche soldo per acquistarne uno. Questo è l’upgrade più efficace per velocizzare il Notebook. Indipendentemente dall’hardware del tuo computer, ci sono poi altre cose che puoi fare per velocizzare il notebook e nelle righe successive ti mostreremo quali sono.

Detto ciò, mettiti comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero per leggere questa guida e scoprire come risolvere il tuo problema in pochi minuti. Siamo convinti che, rimarrai piacevolmente sorpreso dai consigli che troverai e che, in caso di necessità, sarai in grado di aiutare i tuoi amici con il medesimo problema.

Come velocizzare il Notebook

A differenza di quello che potresti pensare, velocizzare il Notebook è un’operazione semplicissima e che può fare chiunque, senza particolari conoscenze informatiche. Inoltre, nelle righe successive spiegheremo nel dettaglio quali passaggi dovrai compiere per velocizzare il tuo Notebook, senza commettere errori. Ma non perdiamo altro tempo e vediamo cosa devi fare per rendere più veloce il tuo Notebook.

Rimuovi le applicazioni che si avviano con Windows

Uno dei principali motivi per cui i Notebook impiegano troppo tempo a partire, sono tutte quelle applicazioni e utility installate nel computer. Molte di queste vengono avviate automaticamente all’avvio di Windows, rallentando inevitabilmente il computer. Tuttavia, spesso non sono neanche necessarie.

Per individuare queste applicazioni, fai clic sulla freccia che punta in basso, situata a destra nella barra delle applicazioni, per visualizzare le icone di notifica. Ognuna di queste icone è un programma installato in Windows. Alcuni sono essenziali, come ad esempio il software antivirus, ma altri potrebbero non esserlo. Fai clic con il tasto destro del mouse su ognuno di essi e (qualora fosse presente) clicca sulla voce “Impostazioni“, infine disattiva l’opzione per l’avvio automatico con Windows.

Alcuni programmi, come ad esempio Google Drive, possono essere avviati manualmente quando sono necessari, invece di essere sempre in esecuzione.

velocizzare il notebook programmi di avvio

Per disabilitare tutti gli altri programmi che si avviano con Windows, premi Windows + R, digita “msconfig” e fai clic su Ok. Ora seleziona la scheda Servizi e metti il segno di spunta alla voce “Nascondi tutti i servizi Microsoft” per vedere cosa rimane.

Tra i servizi che rimarranno sullo schermo, sicuramente ce ne sarà qualcuno di cui puoi fare a meno. Per disabilitarli dall’avvio automatico, basta togliere il segno di spunta nella casella accanto il nome del programma. Ad esempio, il browser Mozilla funziona perfettamente anche senza il servizio “Mozilla Maintenance”.

Una volta rimossi i servizi superflui, clicca sulla scheda Avvio e seleziona “Apri Gestione attività“, altrimenti fai clic destro sulla barra delle applicazioni e clicca su “Gestione attività“. Qui troverai moltissimi programmi che si avvieranno insieme a Windows. Sapere cosa disabilitare non è facile, ma puoi usare Google per cercare informazioni e vedere se i programmi che si avviano nel tuo computer sono necessari o meno.

Windows 10 ti mostrerà in modo utile, l’impatto di ogni programma sulle prestazioni del computer:

disattivare programmi avvio automatico in Windows 10

Per i programmi che hanno un elevato impatto sull’avvio del sistema, è sufficiente cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e disabilitarli.

Deframmenta l’Hard Disk

Nelle versioni più recenti di Windows è presente l’app integrata “Deframmenta e ottimizza unità“, che periodicamente, deframmenta e ottimizza l’Hard Disk del tuo Notebook. Tuttavia questo è uno strumento base, mentre su internet puoi trovare dei programmi migliori per deframmentare l’Hard Disk e velocizzare ancora di più il tuo Notebook.

Un programma professionale per deframmentare l’Hard Disk del tuo Notebook è proprio O&O Defrag 24 Professional Edition, ma lo Smart Defrag di IObit è altrettanto buono ma totalmente gratuito.

Questi due software sono particolarmente indicati, qualora il tuo Notebook fosse dotato di un tradizionale Hard Disk. Invece, se il tuo Notebook monta un SSD, allora non è necessario, in quanto rischi solo di ridurne il ciclo vitale.

Verifica la presenza di malware e altri elementi nocivi

Un’altra cosa che puoi fare per velocizzare il tuo Notebook, consiste nell’eseguire una scansione del sistema, per assicurarti che non vi siano Virus o parti di software errate, che causano danni e rallentano il computer. Se ti affidi a Windows Defender per la tua sicurezza del tuo PC, allora devi andare nel menu Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Sicurezza di Windows e cliccare sulla voce “Protezione da virus e minacce“.

Nella finestra successiva, clicca sulla voce “Opzioni di analisi” e scegli se fare un analisi Veloce, Completa o Personalizzata, dopodiché fai clic sul tasto “Avvia analisi“. Assicurati di non aver bisogno del tuo Notebook e opta per la scansione completa.

Qualora Windows dovesse rilevare Virus all’interno del tuo Notebook, ti avviserà e ti suggerirà vari modi per affrontare il problema. Se invece utilizzi Antivirus di terze parti come ad esempio AVG, Norton, McAfee o simili, dovrai avviare il programma e trovare l’opzione per effettuare una scansione completa. Di solito sono molto facili da usare, quindi non pensiamo che riscontrerai problemi.

Velocizzare il Notebook con una PenDrive

Non tutti lo sanno, ma esiste un modo per velocizzare il Notebook tramite una semplice PenDrive, impostandola in modalità ReadyBoost.

Tutto quello che devi fare, è prendere una PenDrive che non usi e collegarla al Notebook, dopodiché apri l’App “Questo PC“. Se non sai come fare, clicca sulla barra di ricerca, che trovi in basso a sinistra dello schermo, quindi scrivi “Questo PC” e cliccaci sopra quando comparirà tra i risultati di ricerca. Individua quindi la tua PenDrive e cliccaci sopra con il tasto destro del mouse, seleziona Proprietà e clicca sulla scheda “ReadyBoost“. Ora segui le istruzioni riportate nella scheda, per abilitare l’opzione ReadyBoost e scegliere quanto spazio dedicare a questa modalità. Più spazio assegnerai e più veloce diventerà il tuo Notebook.

Riduci gli effetti visivi

Windows 10 è un bellissimo sistema operativo, con animazioni sparse ovunque. Anche se questi effetti visivi offrono un senso dello stile, tuttavia possono rallentare anche i Notebook più datati. Per fortuna puoi attenuarli o disattivarli completamente, ecco come:

Clicca sul menu Start di Windows, digita “Visualizza impostazioni di sistema avanzate e cliccaci sopra quando comparirà tra i risultati di ricerca. Ora fai clic sulla scheda “Avanzate” e clicca sul tasto “Impostazioni” che trovi nel box “Prestazioni”. A questo punto comparirà una lista dei vari effetti visivi. Seleziona la voce “Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori“, o deselezionali tutti e clicca su Applica per confermare.

Come velocizzare il Notebook ripristinando Windows

Uno dei metodi più drastici per velocizzare il Notebook, consiste nel ripristinare Windows, per riportarlo al suo stato di fabbrica, ovvero come il giorno che lo hai acquistato (se acquistato nuovo). Questo procedimento rimuoverà tutti i software indesiderati che rallentano il Notebook, Adware e Malware, ma anche file spazzatura e via dicendo.

Per le vecchie versioni di Windows era necessario utilizzare il disco del sistema operativo, mentre da Windows 8 in poi è stata integrata una funzione che semplifica il lavoro. Su Windows 8 visualizza la barra degli accessi sul lato destro dello schermo e fai clic su Impostazioni, Modifica impostazioni PC. Quindi clicca su Aggiorna e ripristina e su Ripristino. Ora clicca sul tasto Inizia, che trovi sotto la voce “Aggiorna il tuo PC senza intaccare i tuoi file”.

In Windows 10, fai clic sull’icona a forma di ingranaggio nel menu Start per visualizzare la nuova app Impostazioni. Fai clic su Aggiornamento e sicurezza, quindi scegli Ripristino dal menu a sinistra. Vedrai l’opzione “Reimposta il PC” sulla destra.

Come velocizzare il Notebook ripristinando Windows

Puoi scegliere di mantenere i tuoi file personali: foto, musica, video e documenti, o rimuovere tutto, un’opzione più potente che reinstalla completamente Windows. Se deciderai di eseguire quest’ultima opzione, ti consigliamo di copiare prima i file che vuoi conservare su un’altra unità, ad esempio PenDrive o Hard Disk esterno.

Aggiorna i Driver e le Applicazioni

Sistema Operativo, driver e programmi non aggiornati, possono causare dei rallentamenti nel computer. Ad esempio, i driver difettosi potrebbero causare lo spegnimento improvviso del computer o rallentarne l’avvio. I driver delle schede video vengono spesso aggiornati per correggere bug e migliorarne le prestazioni, per questo, è sempre una buona idea controllare di avere le ultime versioni dei driver.

Anche se gli aggiornamenti di Windows sono automatici, vai in Windows Update nel Pannello di controllo e controlla manualmente gli aggiornamenti. Solo quelli essenziali vengono installati automaticamente, ma potrebbero essere utili anche gli aggiornamenti opzionali.

I driver sono programmi che consentono a Windows di accedere a componenti hardware come video, audio, stampante, scanner, webcam e così via. L’aggiornamento di questi è un problema poiché devi identificare l’hardware, i driver e i numeri di versione, il sito Web del produttore dell’hardware e la pagina di download.

Per fare prima, puoi usare strumenti gratuiti come SlimwareDriver Booster di IObit. Questi fanno tutto il lavoro per te e sono come Windows Update ma per i driver. Identificano i driver correnti, controllano se ci sono aggiornamenti, quindi li scaricano e li installano per te.

Driver Booster Free

Risolvono molti problemi. Ci sono anche opzioni a pagamento, come il software Driver Booster Pro, sempre di IObit.

Disinstalla i programmi superflui

Il disco rigido del tuo computer rallenta man mano che si riempie e disinstallare i programmi superflui aiuta a liberare spazio affinché Windows funzioni più velocemente. Lo spazio su disco può essere liberato in vari modi: puoi eliminare manualmente i file, o installare un software che effettui una ricerca approfondita del computer, come Advanced SystemCare di IObit e rendere il lavoro più rapido e semplice.

Effettua una scansione del computer con Advanced SystemCare, ma non rimuovere tutto in una volta sola, bensì seleziona solo alcuni elementi alla volta, assicurandoti che l’applicazione esegua un backup delle modifiche. Se il computer funziona correttamente, vai avanti e pulisci altri elementi, in caso contrario ripristina il backupNon pulire tutto in una volta, perché se qualcosa va storto non saprai dove si trova il problema.

Advanced SystemCare

Molti computer sono sovraccarichi di applicazioni, giochi e altri software. Quindi è molto probabile che non utilizzi più alcuni di questi e rimuoverli dal computer, aiuterà a velocizzarlo.

Per disinstallare manualmente i programmi dal tuo Notebook, clicca sul tasto Start di Windows e digita “Pannello di controllo“, quindi cliccaci sopra quando comparirà tra l’elenco dei risultati. Ora individua i programmi che ritieni inutili, quindi cliccaci sopra con il tasto destro del mouse e seleziona l’opzione “Disinstalla/Cambia. Segui la procedura riportata sullo schermo, per completare la rimozione del programma dal tuo Notebook.

Installa programmi più veloci

A volte è possibile velocizzare il Notebook, installando programmi più performanti di altri. Ad esempio, se stai ancora utilizzando Internet Explorer, prova a scaricare Google Chrome o uno di questi altri migliori browser web.

I programmi più piccoli e leggeri sono spesso più veloci di grandi applicazioni con funzionalità complete. Hai davvero bisogno di Word, o WordPad è sufficiente per le tue attività di scrittura? Ad esempio, Microsoft Office richiede molti GB di spazio su disco, ma LibreOffice utilizza solo poche centinaia di megabyte ed è quasi altrettanto valido.

Sono necessari 4 GB di spazio su disco per installare Adobe Photoshop, ma solo 40 MB per Paint.NET e 150 MB per GIMP (sembra azzardato, ma non lo è). Potrebbero essere tutto ciò di cui hai bisogno per il fotoritocco.

La velocità di esecuzione dei giochi dipende in gran parte dalla risoluzione dello schermo e dagli effetti speciali utilizzati. Alcuni giochi offrono opzioni per selezionare la modalità dello schermo e per disattivare alcuni effetti che rallentano il processore e la scheda video. A volte basta disattivare anche gli effetti ombra. Questo può rendere più giocabile un gioco lento aumentando la frequenza dei fotogrammi.

Velocizzare il Notebook: Aggiorna i componenti hardware

Tutte le tecniche discusse finora per velocizzare il Notebook, ti hanno portato fin qui. Il ripristino delle prestazioni originali, potrebbe non essere sufficiente.

Un vecchio Notebook potrebbe non essere in grado di eseguire il gioco del momento o qualsiasi altro software desideri utilizzare. Un Notebook vecchio di cinque anni, potrebbe avere problemi con gli ultimi giochi e applicazioni. Per questo motivo potrebbe essere necessario un aggiornamento dei componenti hardware, per aumentare le prestazioni del computer oltre le specifiche originali e ridurre il divario tra gli attuali componenti del Notebook, con quelli più recenti in commercio.

Memoria (RAM)

I vecchi Notebook, hanno poca memoria per soddisfare i requisiti minimi delle applicazioni moderne. Oggi 4GB sono da considerarsi il minimo assoluto per far funzionare Windows. Se hai un computer con Sistema Operativo a 32-bit, non vale la pena cambiare RAM, in quanto, più di 4GB non sono supportati. Se invece disponi di Windows a 64-bit, è consigliato aumentare la RAM per velocizzare il tuo Notebook. Aumentare la RAM, è la seconda cosa da fare dopo aver installato un SSD (che abbiamo menzionato all’inizio).

I produttori di memorie RAM, tra cui Crucial, dispongono di strumenti sul loro sito Web, per identificare il tipo di RAM necessario al tuo Notebook. Avviando la scansione del computer dal sito Crucial, scoprirai quanta RAM è in grado di supportare il tuo Notebook e quali compenti acquistare per effettuare l’upgrade. Prima di acquistare qualsiasi memoria, esamina il tuo Notebook, poiché alcuni componenti sono facili da aggiornare, ma altri più difficili. Acquistare la RAM online e installarla tu stesso è l’opzione più economica, ma se non sei sicuro delle tue capacità fai-da-te, puoi affidarti a negozi di PC nella tua zona.

Installa un SSD

Sostituire il tuo Hard Disk tradizionale con uno a stato solido “SSD” è il modo migliore per velocizzare i Notebook meno recenti. Se disponi di un notebook, sarà necessario clonare la vecchia unità disco sul nuovo SSD prima di installarlo. Ciò si ottiene collegando l’SSD alla porta USB del PC (alcuni vengono forniti con l’adattatore necessario, altri no, quindi acquista la versione corretta) e poi eseguendo un programma di clonazione sul PC.

Questo è quanto, ora sai come velocizzare il Notebook in pochi e semplici passaggi! Se questa guida ti è piaciuta, vedi anche: come collegare un monitor al portatile.

Nota: Potremmo guadagnare una piccola commissione quando fai acquisti tramite link sul nostro sito, senza alcun costo aggiuntivo per te.

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ALTRI CORRENALI