Come deframmentare un disco rigido

Ti mostriamo come deframmentare il tuo hard disk in Windows e se è davvero necessario o meno.

deframmentare un disco rigido windows

Anni fa la deframmentazione era uno dei normali compiti di pulizia che dovresti intraprendere per mantenere un PC in condizioni ottimali . Questo migliorava le prestazioni, oltre a vedere una bella grafica in stile Tetris mentre il processo procedeva lentamente.

Ora, con i moderni SSHD, i vantaggi della deframmentazione sono discutibili e, nel caso degli SSD, inappropriati. Spiegheremo cos’è la deframmentazione, i vantaggi e come eseguirla su Windows 7, 8 e 10.

Cos’è la deframmentazione?

In termini di base, la deframmentazione è esattamente ciò che sembra: è un annullamento del fatto che i dati vengono frammentati sul disco rigido. Nel corso del tempo, quando i file vengono salvati o eliminati sull’unità, piccoli pacchetti di informazioni finiscono per depositarsi in posizioni casuali su tutto il disco anziché stare tutti insieme.

In un disco rigido tradizionale, questi file impiegano più tempo per essere trovati dalla testina di lettura che deve spostarsi su più posizioni del disco anziché leggere i dati in settori consecutivi.

Deframmentare significa che i file vengono rimessi insieme in un unico posto. I dati vengono effettivamente compattati poiché il sistema operativo rimuove gli spazi tra i file. Questo a sua volta dovrebbe migliorare la velocità del tuo PC o notebook, anche se impercettibile.

Devo deframmentare il mio disco rigido?

Se il tuo PC ha un SSD installato piuttosto che un disco rigido rotante, la risposta è un no inequivocabile. Non aiuterà in alcun modo e potrebbe davvero ridurre la durata della sua vita. Le versioni successive di Windows eseguono automaticamente routine di ottimizzazione su SSD (come fanno anche i controller SSD stessi), quindi puoi semplicemente lasciar correre il suo corso e starai bene.

Per PC con hard disk meccanici, allora vale la pena farlo. Ma non aspettarti un enorme aumento di velocità. Se la tua macchina è diventata lenta, il modo migliore per migliorare le prestazioni è installare un SSD . Passando ad un SSD il PC cambia dal giorno alla notte.

 

deframmentare un disco rigido 4

Molto probabilmente noterai la più grande differenza in termini di tempi di avvio, ma puoi anche provare i nostri 5 modi gratuiti per velocizzare il tuo PC.

 Come deframmentare un disco rigido in Windows 7

Fai clic sul pulsante Start, quindi seleziona Tutti i programmi> Accessori. Ora scegli Strumenti di sistema> Utilità di deframmentazione dischi.

Probabilmente ti verrà chiesto di inserire la tua password di amministratore, fai questo poi clicca su Deframmenta Ora per iniziare il processo.

deframmentare un disco rigido 3

E questo è tutto. L’Utilità di deframmentazione del disco impiegherà un po ‘di tempo, forse anche ore per essere completata, ma è possibile utilizzare il PC durante tutto il processo.

Come deframmentare un disco rigido in Windows 8

Se ha un Hard Disk tradizionale, sul tuo PC, notebook o Tablet, Windows 8 si deframmenterà automaticamente ogni settimana grazie all’impostazione predefinita, dell’attività pianificata: Ottimizza unità. Quindi, se non hai cambiato nessuna impostazione, non dovresti aver bisogno di deframmentare. Ma se non sei sicuro e desideri verificare lo stato di – o deframmentare manualmente la propria unità, apri Cerca (Windows + Q) e digita “Deframmenta”. Uno dei risultati sarà “Deframmenta e ottimizza le tue unità”. Seleziona questo.

Verrà visualizzata una finestra di dialogo con un elenco dei dischi rigidi nel PC o notebook, il tipo di supporto, l’ultima deframmentazione e la loro frammentazione. Hai davvero bisogno di deframmentare solo se l’unità è più del 10 percento frammentata. (Sul mio desktop da lavoro vecchio di diciassette anni, le due unità erano entrambe allo 0% a causa della normale deframmentazione in background).

Se non è possibile visualizzare una figura in Stato corrente, per scoprire se è necessario ottimizzare un’unità particolare, evidenziala e premi Analizza. Quindi conferma la tua scelta. Questo aggiornerà la colonna dello stato corrente.

Se una delle tue unità è frammentata del 10 percento o più, evidenziala e premi Ottimizza. Conferma la tua scelta. Anche in questo caso potrebbero essere necessari minuti o ore e si può continuare a utilizzare il PC.

Come deframmentare un disco rigido in Windows 10

Il processo su Windows 10 è abbastanza simile a quello di Windows 8. La prima cosa che devi fare è fare clic sul menu Start, quindi cercare deframmentazione. Dovresti vedere un’opzione chiamata Deframmenta e ottimizza unità. Clicca su questo.

deframmentare un disco rigido 2

Windows ti mostrerà un elenco delle tue attuali unità. Gli SSD avranno il numero di giorni da quando sono stati ottimizzati l’ultima volta, mentre i dischi rigidi tradizionali mostreranno la quantità di frammentazione in percentuale. Se non la mostra, tutto ciò che devi fare è selezionare l’unità e fare clic sul pulsante Analizza.

deframmentare un disco rigido 1

Una regola empirica è che le unità con una frammentazione superiore al 10 percento dovrebbero essere ottimizzate. Per fare questo è sufficiente selezionare l’unità e fare clic su Ottimizza.

Questo è tutto. Windows funzionerà ora con la sua magia e potrai avere una buona tazza di tè. Quando tutto è finito puoi vedere se la deframmentazione ha apportato qualche miglioramento. Ovviamente se non è cambiato nulla, ora hai una scusa perfetta per investire in un nuovo notebook  o PC.

CONDIVIDI
Loading...