Cos’è Ethereum?

Ethereum sta cercando di prendere la corona di criptovaluta da Bitcoin, e potrebbe fare proprio questo grazie ad alcune caratteristiche impressionanti. Diamo un'occhiata a ciò che Ethereum ha da offrire.

Bitcoin è forse la più famosa tra le moderne criptovalute, ma c’è un nuovo giocatore che potrebbe rubargli il trono. Ethereum è una sofisticata raffinatezza dell’idea blockchain, che già vede applicazioni nel mondo reale.

Quindi, cosa fa e perché dovrebbe interessarti? Noi approfondiamo. Assicurati di leggere anche il nostro What is Bitcoin? funzionalità per saperne di più su criptovalute.

Cos’è una blockchain?

Sia Bitcoin che Ethereum usano la rete blockchain. Si tratta di database decentralizzati distribuiti su più server online, tutti costantemente aggiornati per essere sempre sincronizzati.

L’idea è di rimuovere il tipo di punti deboli in un sistema che si trovano nelle configurazioni tradizionali, che possono essere rimosse se il server primario viene attaccato.

Un altro vantaggio è che il sistema non ha bisogno di avere proprietari, come un sito centrale che controlla tutto, ma invece si affida alle tecnologie peer-to-peer per funzionare.

Con milioni di computer coinvolti nella blockchain rende anche il sistema trasparente, così come esistono molte copie delle informazioni.

Per anni Bitcoin ha utilizzato la tecnologia blockchain per diventare la moneta digitale più discussa al mondo. Ora, Ethereum sta iniziando a dare un nuovo slancio all’approccio blockchain, che potrebbe superare il già inarrestabile fenomeno dei Bitcoin.

In che modo Ethereum è diverso dal Bitcoin?

Mentre Bitcoin è praticamente solo una criptovaluta che può essere utilizzata per comprare e accettare pagamenti online, Ethereum offre un po ‘di più.

Ethereum stessa è una piattaforma software open source che utilizza la propria blockchain per consentire agli utenti di creare contratti, finanziamenti crowd-source e persino impostare il proprio social network sicuro .

Allora, che cos’è Ethereum?

L’idea è nata da un’idea di Vitalik Buterin, co-fondatore della rivista Bitcoin. Descrive Ethereum come “progettato specificamente per le persone per creare applicazioni decentralizzate.’

L’attrazione di questo stile di app è che riducono drasticamente i costi e le barriere all’ingresso per gli sviluppatori, fornendo allo stesso tempo protezione contro la censura e la manipolazione da parte di agenti esterni. Qualcosa che sembra più importante ogni giorno che passa.

Contratti intelligenti

Una delle caratteristiche distintive del software è Smart Contracts. Con questo strumento gli utenti possono concordare i termini con un’altra parte – ad esempio, li pagheranno 10 Ether (la valuta in Ethereum) se un’attività è completata entro un determinato giorno – e codificano questi parametri nel contratto.

Quindi, se l’obiettivo è raggiunto, i fondi saranno automaticamente scambiati senza l’intervento di un intermediario, o con qualsiasi parte in grado di tirarsi indietro o darsi da fare.

L’anonimato di entrambi gli utenti può anche essere perseverato, mantenendo le loro offerte lontane da agenzie governative ficcanaso, regimi dispotici o entità aziendali.

Fare soldi online

Un altro modo interessante in cui Ethereum può essere schierato è per le organizzazioni che vogliono creare le proprie valute interne.

Il sito Web di Ethereum descrive questo processo come consentendo agli sviluppatori di ‘creare un token digitale negoziabile che può essere usato come valuta, una rappresentazione di un bene, una condivisione virtuale, una prova di appartenenza o altro.

 

“Questi token utilizzano una moneta API standard, quindi il tuo contratto sarà automaticamente compatibile con qualsiasi portafoglio, altro contratto o scambio utilizzando anche questo standard.”

Quindi, in sostanza, una società potrebbe istituire una sorta di programma di fidelizzazione che premia i clienti con crediti per determinati risultati.

Questo potrebbe anche essere un modo pratico per iniziative in stile Kickstarter, in cui i creatori emettono azioni o prodotti in cambio di investimenti. Tutto senza dover pagare una percentuale per il sito che ospita la campagna.

Social media e altro

Utilizzando la blockchain di Ethereum, gli sviluppatori potevano anche costruire siti web di social media e sistemi di messaggistica che consentivano agli utenti di mantenere il controllo dei propri dati.

Inoltre, la piattaforma decentralizzata e crittograficamente sicura potrebbe essere utilizzata per gli scambi finanziari; condivisione dello spazio su disco rigido e potenza di calcolo inutilizzatanel tuo PC (alcuni gruppi di ricerca scientifica hanno già iniziato questo); e anche il voto online.

‘Come con tutte le nuove piattaforme per l’innovazione, “spiega Vitalik Buterin,” non è sempre facile prevedere a cosa serviranno.

“Gmail, Facebook, Twitter, Instagram e l’Internet moderno nel suo complesso sono tutti il ​​risultato dei primi sviluppi nel web e Javascript in tutto il mondo, il linguaggio di programmazione del world wide web degli anni ’90.

“Allo stesso modo, fornendo una blockchain universale programmabile e impacchettandola in un client che chiunque può utilizzare, il progetto Ethereum spera di fare lo stesso per la finanza, il commercio peer-to-peer, la governance distribuita e la collaborazione umana nel suo complesso. ‘

Ethereum è un concetto complicato in molti modi, e questa funzionalità fornisce solo una breve descrizione delle idee e del potenziale coinvolto. Per saperne di più su questa tecnologia eccitante e rivoluzionaria, visitare il sito Web di Ethereum .

CONDIVIDI
Loading...