HomeComputerSchermata blu Windows 10: Ecco come risolvere

Schermata blu Windows 10: Ecco come risolvere

In questa guida ti mostreremo come risolvere il problema degli arresti anomali in Windows 10 e cosa potrebbe causarli.

Il tuo computer si è bloccato? Lo schermo è diventato blu? Se la risposta è affermativa, allora non temere, perché sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Infatti, nelle righe successive ti mostreremo come risolvere il problema della schermata blu su Windows 10 in pochi e semplici passaggi.

Windows 10 è un software molto simile ai suoi predecessori, quindi è normale che di tanto in tanto le cose vadano male. Il problema dello schermo blu ci è capitato raramente, tuttavia, abbiamo dei suggerimenti da darti per risolvere il problema della schermata blu su Windows 10. Purtroppo non esistono magie per risolvere tutti i mali, ma se utilizzerai questi suggerimenti, dovresti essere in grado di diagnosticare e risolvere il problema dello schermo blu in Windows 10.

Detto ciò, mettiti comodo e prenditi alcuni minuti di tempo libero per leggere questa guida e risolvere il tuo problema. Siamo convinti che, rimarrai piacevolmente colpito dall’utilità dei consigli illustrati e che, in caso di necessità, sarai in grado di aiutare i tuoi amici o colleghi bisognosi di aiuto.

Esegui un backup prima di iniziare

La maggior parte di noi ha sicuramente molti file importanti all’interno del proprio computer, dalle foto e video di famiglia ai documenti aziendali o privati. Tutto questo può essere perso facilmente se non si effettuano dei backup regolari.

Anche se questa è un operazione che dovresti fare regolarmente, dal momento che stai avendo problemi con il tuo computer, un backup ai file più importanti ha la priorità immediata. Visto che il processo di backup non ci porta via molto tempo, sarebbe un peccato perdere tutti i dati per non averlo fatto prima.

Detto ciò, procedi come segue: clicca su Start, l’icona di Windows nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e vai in Impostazioni (icona dell’ingranaggio), clicca su Aggiornamento e sicurezza, e seleziona la voce Backup dal menù di sinistra.

Impostazioni backup Windows 10

Nella schermata successiva potrai scegliere diverse opzioni:

  • Esegui backup dei file in OneDrive: scegli questa opzione per effettuare un backup dei dati in OneDrive. Se non hai un account OneDrive, fai clic sulla voce “Accedi a OneDrive” per creare un account ed effettuare il backup dei tuoi dati nel cloud Microsoft.
  • Backup con Cronologia file: scegli questa opzione se disponi di un hard disk esterno o un secondo hard disk nel computer, quindi fai clic su Aggiungi un’unità per selezionare l’hard disk e segui la procedura riportata sullo schermo per effettuare un backup dei tuoi dati più importanti.

Schermata blu Windows 10: Diagnosi e Soluzioni

Ora che hai messo da parte i tuoi file più importanti, possiamo iniziare con la nostra guida su come risolvere il problema della schermata blu in Windows 10. Nelle righe successive ti mostreremo come individuare e risolvere il problema, in pochi e semplici passaggi.

Ricrea il problema che causa la schermata blu in Windows 10

È utile prendere nota di ciò che stavi facendo e quali programmi erano in esecuzione quando si è verificato il problema della schermata blu in Windows 10. Se sei in grado di ricreare le dinamiche che hanno portato il tuo computer ad un arresto anomalo, allora c’è una buona probabilità che una delle applicazioni installate nel tuo computer, sia la causa del problema.

In ogni caso, sapendo che gli arresti anomali non sono casuali ma determinati da certe azioni, è possibile restringere i sospetti e trovare più facilmente la causa del problema.

Ad esempio, se ogni volta che usi una stampante collegata via USB per stampare documenti in Word viene mostrata la schermata blu e quando stampi in PDF non succede nulla, allora è molto probabile che la tua stampante sia coinvolta nel problema.

Controlla il codice di errore nella schermata blu in Windows 10

Quando avviene un arresto anomalo e compare la schermata blu in Windows 10, questa mostrerà il codice di interruzione, ovvero il codice dell’errore indicante il problema che ha causato l’arresto del sistema, situato subito sotto il messaggio nella pagina. Annota questo codice e cercalo su Google per vedere a cosa è riferito e se vengono illustrate possibili soluzioni.

Questo passaggio è fondamentale per scoprire la causa degli arresti anomali e risolvere il problema della schermata blu su Windows 10.

Hai installato nuovi software di recente?

La schermata blu in Windows 10 può dipendere molto anche da modifiche apportate al sistema operativo. Può essere un programma installato recentemente o un aggiornamento difettoso. Se la schermata blu si verifica mentre stai usando un programma o ne stai avviando uno, allora potrebbe valere la pena disinstallare il software e reinstallarlo nuovamente.

Puoi anche utilizzare Google per vedere se ci sono problemi con la stessa versione del tuo programma e quali soluzioni esistono per risolvere l’arresto anomalo del computer. Ad esempio puoi cercare “Schermata blu Windows 10 quando avvio [nome programma]” inserendo il nome del programma che causa il problema.

Aggiorna i driver del computer

In passato capitava spesso, che quando si aggiornava il driver della scheda video, subito dopo iniziavano gli arresti anomali con schermata blu in Windows 10. Questo, perché i driver non erano pienamente compatibili con il sistema e la scheda stessa, costringendoci e rimuovere l’aggiornamento per tornare alla vecchia versione driver.

Se questa è la tua situazione, puoi anche vedere sul sito del produttore se è noto il problema che porta all’arresto anomalo del computer e come lo hanno risolto. A volte bastava disabilitare alcune opzioni della scheda video per evitare gli arresti anomali.

Se invece vuoi disinstallare il driver che sta creando la schermata blu in Windows 10, allora procedi come segue: Clicca sul tasto Start, l’icona di Windows nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e digita la seguente frase nella casella di ricerca “visualizza cronologia degli aggiornamenti” dopodiché, fai clic sull’opzione che apparirà con quel nome tra i risultati della ricerca. Nella finestra che apparirà sullo schermo, fai clic sulla voce “Disinstallare gli aggiornamenti“.

A questo punto verrai indirizzato al Pannello di controllo, dove potrai controllare le date degli ultimi driver installati e disinstallare quello che causa il problema della schermata blu in Windows 10.

Disinstallare aggiornamenti Windows 10

Per disinstallare un aggiornamento, selezionalo cliccandoci sopra con il mouse e fai clic sul tasto “Disinstalla” che apparirà in cima all’elenco degli aggiornamenti.

Aggiorna Windows 10

Un altro problema che causa la schermata blu in Windows 10, potrebbe essere il sistema operativo non aggiornato alla sua ultima versione. Per verificare la presenza di aggiornamenti disponibili per il tuo computer Windows 10 procedi come segue:

Clicca su Start, l’icona di Windows situata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo, seleziona Impostazioni e fai clic sulla voce Aggiornamento e sicurezza. Nella finestra successiva fai clic sul tasto Verifica disponibilità aggiornamenti e attendi che Windows cerchi gli ultimi aggiornamenti disponibili. Di norma non dovresti fare altro, in quanto se presenti, verranno installati automaticamente nel computer. Qualora non fosse così, fai clic su “Installa aggiornamenti” se richiesto.

Windows Update

Se pensi che il tuo computer non si aggiorni automaticamente come dovrebbe, allora leggi la nostra guida su come configurare gli aggiornamenti automatici in Windows 10.

Controlla i componenti hardware

Se disponi di un computer desktop, potrebbe essere necessario aprire il “case” ovvero il contenitore del computer, per verificare che i componenti al suo interno siano collegati correttamente.

Basta anche un solo componente collegato male per riscontrare gli arresti anomali del computer e conseguente schermata blu in Windows 10. Ovviamente questo discorso vale, se di recente hai aggiornato qualche componente hardware, come la memoria RAM o la Scheda Grafica. Se cosi è stato, allora uno di questi nuovi componenti potrebbe essere la causa del problema.

Visto che ormai hai aperto il computer, ti consiglio di verificare la presenza di polvere in eccesso, in quanto spesso, è proprio la polvere a causare il problema della schermata blu in Windows 10. I componenti si surriscaldano e il sistema va in protezione causando l’arresto anomalo del computer.

Spesso è sufficiente rimuovere la polvere che intasa la scheda video, per risolvere il problema della schermata blu in Windows 10. Altre volte può essere la CPU, ovvero il processore del computer che si scalda troppo e per non rompersi, va in protezione mostrando la schermata blu. Tuttavia, puoi risolvere questo problema, leggendo la nostra guida in cui spieghiamo qual è la temperatura ottimale della CPU.

Nota: Potremmo guadagnare una piccola commissione quando fai acquisti tramite link sul nostro sito, senza alcun costo aggiuntivo per te.

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ARTICOLI CORRENALI

ALTRI CORRENALI